“Sola si sta bene”, in radio il nuovo singolo di Giada D’ Auria

La cantautrice Giada D’Auria presenta il nuovo singolo
“Sola si sta bene” su Etichetta Interbeat, il brano è tra le 69
canzoni degli artisti selezionati di Sanremo Giovani 2019.
Finalmente le parole diventano musica. Tutte quelle frasi rimaste chiuse dentro
un quaderno per decenni, si sono trasformate in note, in suoni, in melodie e
ritmo.
La maturità di una donna che ha deciso di prendere in mano la propria vita e
buttarsi a capofitto in una passione, la musica, che da tutta la vita la
accompagna.
Nel 2017 esce il primo singolo “Stai ferma”, che riesce a raggiungere i cuori
di tantissime persone.
Il video riceve molte visualizzazioni in poco tempo e il nome di Giada inizia a
fare capolino anche nell‘ambiente discografico.
Sonorità pop melodiche e un tema molto attuale e controverso, l’omosessualità
femminile.
L’anno dopo il secondo singolo esce nell’estate. “Vita, morte e miracoli”.
Fresco, ritmato con marcate e spiccate sonorità R&B. Anche qui il video la
fa da padrone andando a delineare ancora meglio quello che la musica e le
parole già esprimono in maniera precisa ed essenziale. La voglia di una donna
di riprendere in mano la propria vita. Di ricominciare in una nuova città.
Con “Sola si sta bene”, il singolo presentato, si va a delineare ancora di più
il carattere di un’artista veramente poliedrica ma con una precisa identità
musicale e stilistica.
La voglia di mettersi in gioco, sempre presente, nei suoi testi, qui si fa
ancora più presente.
Una donna che, dopo una grossa delusione, decide di mettersi in gioco, di
assaporare la propria solitudine, Di bastare a se stessa e cercare la propria
essenza.
Dopo questi 3 brani il progetto ha preso piede e, nella primavera del 2019,
uscirà l’album completo. Sonorità new soul, con forti contaminazioni hip hop e
elettroniche che valorizzano la voce calda, sabbiata e distorta di Giada.
Un timbro originale per un’artista unica. Un’artista con alle spalle anni di
palchi importanti in giro per l’Italia.
Il disco mirerà a celebrare il mondo femminile, raccontarne le sfumature, la
verità, la complessità, senza scendere nel vittimismo o nel falso moralismo.
Parole dirette, crude, ma anche sognanti e oniriche, sempre però vere e
genuine. Proprio come Giada.

Biografia

Giovane cantante professionista romana, da 15 anni calca i più importanti
palcoscenici italiani e Europei come protagonista di musical di fama
internazionale come “Grease” Compagnia della Rancia regia di Federico Bellone,
“Flashdance” Stage Entereinment, “Priscilla la regina del Deserto” original
Broadway production, “50 sfumature the Musical parody” Art Work production,
“Processo a Pinocchio”, per la regia di Andrea Palotto, vincitore dei Musical
Awards nella categoria “Spettacoli Inediti”, “Jersey Boys” regia di Claudio
Insegno prodotto dal Teatro Nuovo di Milano vincitore del premio “miglior
musical dell’anno 2015/016” in scena anche a Parigi per tutto settembre 2016 a
Les Folies Bergère. Nel 2017 è coprotagonista femminile de “La Febbre del
sabato sera” in tour per tutta Italia.
Nel 2018 lavora come coreografa e regista associata del musical “Madagascar”,
sia nel tour italiano sia in quello spagnolo.
Sempre in questo anno scrive, produce e dirige uno spettacolo inedito dal
titolo “Diversamente Frida” liberamente ispirato all’artista con musiche
popolari della tradizione messicana e spagnola.
Nel 2014 è in scena con “Sarà perché ti amo” Musical scritto e diretto da
Alfonso Lambo come protagonista femminile, prodotto da Abramo Allione Edizioni
Musicali srl, nota casa discografica con la quale inizia un percorso musicale
realizzando un cd dei più grandi successi dei Ricchi & Poveri con nuovi
arrangiamenti e nuove sonorità.
Partecipa alla realizzazione di un secondo disco “Il Primo Agosto” prodotto
dalla Tornado e Freak Musical Company.
Lavora come cantante e corista in “Domenica in 7 giorni”, con Pippo Baudo per
Rai Uno.
Studia canto classico e moderno, tecnica jazz e canto soul con la soprano
Giosiana Pizzardo, Tiziana Salvador, Cheryl Porter, Loretta Martinez, sua vocal
coach, docente di di tecnica vocale, voice craft ed esperta di logopedia per
cantanti.
Perfeziona i suoi studi sulla voce con il famoso vocal coach delle star di
Hollywood Eric Vetro durante la sue permanenza a Los Angeles.
Autrice di testi teatrali tra cui “Sarai per me”, spettacolo inedito che ha
debuttato in Italia come spettacolo off nel 2014, con il quale si andava ad
indagare le relazioni intime tra uomo e donna.
Approfondisce la sua formazione per una maggiore completezza artistica
studiando recitazione e danza, passando dal teatro comico alla commedia
dell’arte con insegnanti del calibro di Lydia Biondi, Francesca Draghetti,
Roberto Stocchi, fino a dedicarsi a masterclass intensive tenute dall’acting
coach Bernard Hiller a Los Angeles.
Si diploma all’Accadmia del Teatro dell’Orologio di Roma (accademia triennale
di teatro sperimentale) diretta dal regista Riccardo Cavallo, partecipa a
seminari di recitazione presso la NUCT Università del cinema di Roma diretti da
Sergio Rubini.
Cinema e fiction:“The Clan” film diretto e interpretato da Christian De Sica,
“La Squadra 7” Rai3, “Il maresciallo Rocca e l’amico d’infanzia” Rai1, “Negli
occhi dell’assassino” Canale5, “Il giorno della Soah” docufilm di P.
Da qualche anno collabora insieme al pianista e compositore Massimo Carrieri
per il suo progetto discografico scrivendo testi e melodie.

Ti potrebbe interessare anche...