Rois Carolus e l’ amore per il jazz e per gli animali

Carlo Rosi Siragusa, classe ’62 è cresciuto con la magia delle orchestre e dei grandi compositori : Mozart, Bach, Vivaldi, Beethoven ecc.

Il suo rapporto con la musica comincia a circa 10 anni, cominciando da autodidatta  con la chitarra per poi scoprire la passione del JazzSi specializza come tecnico dello sport, presso la scuola dello sport del CONI , pratica atletica leggera e si dedica alla cultura fisica.
Carlo sperimenta anche il rock ed il blues, dedicandosi  alla composizione di brani . Lo contraddistingue anche l’amore verso gli animali , per questo motivo Carlo è vegetariano e vengano e proprio grazie a questa alimentazione riesce a migliorare le  prestazioni fisiche e  mentali.
Naturalmente abbraccia la causa animalista ed ambientalista; e insieme alla sua famiglia forma un centro di diffusione filosofia vegana , laureato in naturopatia e specializzato in geromotricità e ginnastiche posturali.
Carlo è anche un bravissimo pianista , compositore,  studia con il Maesto A. Magli,  la sua  passione spazia per i classici , in particolare  per i compositori del periodo barocco e quindi : Bach, Vivaldi, Corelli , Porpora ed Handel  ed approccio jazz.
Il suo stile si può definire un meticciato tra musica barocca , jazz ed elettronica, dove il piano insieme a contrabbasso e batteria  si imbattono sovente in viole, violini, violoncelli, flauti e ottoni.
Il suo nome d’arte è Rois Carolus che unisce un anagramma del cognome ed il nome in latino trasformandolo in un re di dinastia carolingia. Per chi volesse ascoltare l’estratto ( Praxis Silentium ) dal nuovo album Jazz Apologies  ( che sarà in rete prima di Natale ) si può scaricare dalle principali piattaforme online : da iTunes ad Amazon o Spotify .

43total visits,1visits today