Rilasciato il nuovo album Starlights: arriva il jazz del Massimiliano Calderai Trio.

Fuori Starlights, il nuovo album del Massimiliano Calderai Trio, ambizioso progetto artistico del pianista e compositore Massimiliano Calderai intrapreso insieme ai musicisti Marco Benedetti e Bernardo Guerra, edito dalla label bolognese Areasonica Records.

La carriera di Massimiliano Calderai inizia dopo il diploma conseguito brillantemente, con tanto di lode, presso il conservatorio Luigi Cherubini di Firenze sotto la guida del Maestro Marco Vavolo. Nel 1996 arriva il primo importante riconoscimento: la vittoria del Primo Premio nella categoria solisti jazz al Festival nazionale delle giovani promesse di Taranto. Il percorso di formazione di Massimiliano prosegue con diversi corsi di perfezionamento pianistico, arrangiamento e improvvisazione jazz, tra cui quello con l’illustre Maestro Enrico Pieranunzi presso l’Accademia Romana di Musica.

Ognuna delle esperienze artistiche di Massimiliano impreziosisce la sua carriera e sviluppa la sua già incredibile versatilità, portandolo ad indagare e sperimentare, musicalmente parlando, attraverso numerosi generi diversi, dalla classica al gospel, dal pop al jazz.  Nel corso degli anni partecipa a diversi festival, sia come solista sia in Big Band, quartetto, trio e duo, ricevendo numerosi riconoscimenti: durante la Terza edizione del Concorso Internazionale di Composizione “Maurice Ravel” arriva alle semifinali nella categoria “Live Small Group” con il brano “Fly Away”; nel 2017 riceve la segnalazione per merito artistico al XII Concorso di Composizione Pianistica di Savona con il brano “Il Viaggio di Pauline”. Attualmente ha all’attivo più di 200 concerti.

Da oltre vent’anni è anche insegnante di musica, inizialmente alla Scuola comunale di Greve in Chianti e nelle scuole Sound, attualmente presso il C.A.M. di Firenze, la Scuola comunale G. Verdi di Prato e la Scuola comunale di Poggio a Caiano (PO).

Ti potrebbe interessare anche...