RAFFAELE MORETTI “Hai deciso tu”

Raffaele Matteucci, in arte Raffaele Moretti, nasce a Barletta nel 1992 da padre musicista, che gli ha trasmesso la passione ma senza mai forzature.

Già all’età di 4 anni frequenta un corso propedeutico allo studio del pianoforte, presso la scuola di musica della sua città, dimostrando propensione alla materia ed elasticità̀ nel confrontarsi con strumenti differenti. Preferirà però da subito la batteria, di cui ha approfondito lo studio, prima da autodidatta poi presso il conservatorio di musica di Bari ed il CPM Music Institute di Milano. 

raffaele morPartecipa alle masterclasses di noti batteristi italiani e stranieri e nel 2017 comincia a modificare e ad ampliare la sua carriera artistica, prendendo parte ad un casting per entrare a far parte della Mimì Sarà Band (Associazione Minuetto – Mia Martini di Milano) come batterista. Presenzierà poi all’evento Buon Compleanno Mimì, presso il Teatro Nuovo di Milano, accompagnando grandi artisti, tra i quali Ornella Vanoni, Mario Venuti, Anna Tatangelo, Omar Pedrini, Luisa Corna, Loredana Errore, Marianne Mirage, Il Cile ed i ragazzi dell’associazione. 

Con la Mimì Sarà Band è stato anche al programma televisivo sportivo Solo chi c’ha Fede ed ha suonato con Ivana Spagna, Luisa Corna ed i ragazzi di ‘Casa Mia Martini’ a Casa Sanremo. 

È proprio a Sanremo che Raffaele scopre la sua vena artistica come cantautore ed insieme ad altri autori, tra cui Philippe Leon, Luca Rustici e Giancarlo Del Duca, decide di dedicarsi al suo primo progetto inedito, prendendo il nome artistico di Raffaele Moretti. 

Nell’estate 2018, durante il Mimì Sarà in Tour, presenta i suoi primi singoli ‘Libero’ e ‘La Valigia’. Nel settembre dello stesso anno, al teatro nuovo di Milano, viene inserito nel cast artistico di Buon Compleanno Mimì, dividendo il prestigioso palco con Pupo, Anna Tatangelo, Raphael Gualazzi, Alessio Bernabei, Virginio, Matia Bazar, Amedeo Minghi, Alexia, Leonardo Monteiro ed Alice Caioli. Arriva inoltre alla finale nazionale a Fiuggi del Cantagiro 2018 e conclude l’anno piazzandosi nei 70 finalisti di Area Sanremo.

Il 2019 per Raffaele si presenta ricco di esperienze ed emozioni, con la realizzazione del suo primo album, ‘Passione e Dolore’, insieme a Philippe Leon e Luca Rustici, due autori molto importanti. 

Nell’album c’è anche un omaggio ad Ornella Vanoni.

“Abbiamo lavorato giorno e notte scrivendo la mia vita ed ognuno ha messo le sue esperienze. È stato magnifico lavorare con professionisti come loro!”

Ritorna a Sanremo presentando il suo lavoro sul palco del Club Tenco ed inizia un tour musicale per l’Italia, partecipando anche come ospite a numerosi programmi televisivi e radiofonici. 

Intanto la sua ricerca musicale continua, con un approfondimento culturale sulla musica etnica. Suona la batteria, il basso, la chitarra, le tastiere e la tromba, dando prova di grande versatilità e talento.

‘Hai deciso tu’ è l’ultimo singolo estratto dall’album. 

Tratta di decisioni che possiamo prendere fino ad un certo punto e soltanto altre persone o il destino possono darci le risposte o confermare le scelte.

La voce di Raffaele appare limpida, profonda ed estremamente armonica. Una dolcezza che trasmette, fin dal primo ascolto, le sensazioni volute dal cantautore.

Sonorità old style, moderne ma con un chiaro riferimenti alla melodia classica italiana. Chitarre e pianoforti dal riverbero ambient ed una batteria che scandisce il tempo, mantenendo sempre alta l’attenzione.

Nel videoclip Moretti passeggia in un bosco autunnale, con un tappeto di foglie che rimanda immediatamente alla sfera emotiva del momento. La scelta del bianco e nero, per tutta la durata del video, accentua ed esalta il carattere malinconico del brano.

La copertina dell’album ritrae il cantante in una posa in bianco e nero, in piedi e con lo sguardo profondo, rivolto allo spettatore.

Un futuro artistico intenso attende Raffaele Moretti, che confessa: “Sono una persona ‘particolare’, voglio vivermi profondamente il pieno della musica e non voglio che passi. Io ci devo provare, abbattendo qualsiasi ostacolo!”.

E di prendersi davvero tutto ciò che di bello la vita può offrirgli, è anche il nostro augurio per un artista a tutto tondo, che ci sta dando e ci darà davvero tanto in campo musicale!

Stefania Castino

 

 

[Voti: 0   Media: 0/5]
Scroll Up