Radiolondra, l’intervista.

  • Ciao e benvenuti. In poche righe vi potete presentare ai nostri lettori?

Ciao a tutti, noi siamo i Radiolondra e nasciamo sulla riviera romagnola. Poi ci siamo innamorati di Bologna ed oggi siamo sparsi per l’Italia: siamo una band interregionale che ama il mare e la nostalgia.

  • I vostri inizi con la musica come sono stati?

Siamo partiti dal nostro appartamento all’Università, a Bologna, con pezzi di canzoni sparse qua e là, chitarre scassate e la voglia di suonarle per tutti. Piano piano poi le cose hanno iniziato a farsi sempre più belle, la band si è consolidata, e abbiamo iniziato il nostro percorso: notti in sala prove, il primo demo, i primi concerti e finalmente nel 2011 il primo album autoprodotto “Quello che c’è”.

  • Quali sono gli artisti che influenzano le vostre scelte musicali?

Abbiamo un percorso musicale e gusti trasversali! Abbiamo fatto una playlist su Spotify per cercare di raccontarli! Andate a dare un’ascoltata ;)

https://open.spotify.com/playlist/3mhuqMMRiNUY4qPJtTaBUh?si=UaZS5pjsTreGYBbuAeyx1Q

  • Il testo di questo vostro brano: a chi si rivolge? Che cosa ci racconta?

Avevamo voglia di raccontare come solo una grande storia d’amore può superare ogni barriera ed ogni schema. Con gli anni che passano le abitudini, la routine, possono fare male…un giorno infatti ti accorgi che chi ami non è più felice e cerchi di rimediare sperando non sia troppo tardi…

  • E le sonorità musicali invece? Chi ha curato lʼarrangiamento?

A noi piacciono molto in questo periodo le tastiere anni 80-90 e i riff di chitarra…le canzoni partono quasi sempre da uno spunto di Francesco, che è autore principale di tutti i brani poi in sala prove esce il provino del brano dove ognuno mette il suo.

  • Di quale messaggio volete essere portatori con la vostra musica?

Fare musica è un bisogno, lo devi fare perché ne hai bisogno, non puoi evitarlo, è più forte di te. Noi siamo sempre partiti da qui con il desiderio di raccontare con i nostri strumenti e le nostre parole cosa conta davvero nella vita per noi.

  • Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Stiamo finendo i provini dei prossimi brani e dell’album nuovo! E non vediamo l’ora di poter tornare a far sentire le canzoni a tutti!

Grazie e buona musica ragazzi.

Scroll Up