Musica e “Parole al vento” con Cristina Donà venerdì 6 aprile all’Astrolabio di Villasanta (Mb)

MILANO – Dopo Nada e Teresa De Sio, sarà Cristina Donà la prossima protagonista della rassegna “Parole al vento”, ovvero “canzoni fatte a mano raccontate dagli artisti”, manifestazione ideata da Antonio Ribatti (prodotta da AH-UM e CONTROLUCE con il supporto del Comune di Villasanta e il contributo di Fondazione Cariplo) e in programma fino al prossimo 18 maggio al Cineteatro Astrolabio di Villasanta (Mb). Si tratta di un ciclo di appuntamenti nato per ripercorre alcune tappe fondamentali di personaggi che hanno saputo mescolare quotidianità e poesia, musica e sentimenti, con l’ambizione di mantenere fede a quella che è sempre stata la vera missione di ogni cantautore: raccontare la realtà.
Venerdì 6 aprile (ore 21.30; ingresso 11-13 euro), Cristina Donà, impegnata in questi mesi in un lungo tour su e giù per l’Italia per festeggiare i vent’anni di carriera (nel 1997 uscì “Tregua”, il suo folgorante disco d’esordio), suonerà e dialogherà con il giornalista e scrittore Jonathan Giustini.

Otto album, centinaia di concerti in Italia e in Europa, un rispetto trasversale nel tempo da parte della comunità artistica che ha pochi paragoni: è il lascito della rocker lombarda alla musica nelle svariate versioni di se stessa offerte in questi due decenni, che hanno contribuito a tracciare e definire un lungo, felice e inconfondibile percorso artistico nel panorama musicale contemporaneo.
Tra le voci più originali della scena italiana, Cristina Donà ha contribuito a definire una nuova stagione del rock italiano, ottenendo notevole considerazione anche a livello internazionale. Premiata con la Targa Tenco in diverse occasioni (miglior album di debutto, miglior artista emergente, miglior canzone), vanta collaborazioni live e come autrice con artisti del calibro di Francesco De Gregori, Afterhours, Irene Grandi, Marco Paolini, Arisa e molti altri.
Tra i tanti riconoscimenti ottenuti spicca il Premio Bindi alla carriera, conferitole “per la sua predilezione per la qualità e per i contenuti, per una cifra stilistica che si concentra sulla sostanza e sulla forza di parole e musica”. Cristina Donà è una cantautrice che più di molte altre può essere considerata l’emblema della canzone d’autore al femminile e, sicuramente, una delle voci più originali della scena musicale italiana.

La manifestazione “Parole al vento” si concluderà venerdì 18 maggio, quando sul palco del Cineteatro Astrolabio di Villasanta si esibirà Patrizia Laquidara con il progetto intitolato “Funambola e altre storie”. Siciliana di nascita e veneta d’adozione, Patrizia Laquidara è una tra le figure più inafferrabili, poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore. Cantautrice ed occasionalmente attrice e scrittrice, ha esordito nella 13ª edizione del Premio Musicultura. “Funambola” (prodotto da Arto Lindsay e Patrick Dillett) è il suo secondo album, indicato dal comitato del Premio Tenco come uno dei cinque dischi più belli della stagione 2007, che l’ha portata a suonare in tutta Europa, Brasile, Marocco, Giappone e Stati Uniti. Con “Il Canto dell’Anguana” si è dedicata ad un album-indagine sulle tradizioni musicali dell’Alto Vicentino e, grazie all’accoglienza entusiastica della critica, ha conquistato la Targa Tenco per il miglior album dialettale.

PAROLE AL VENTO – Seconda edizione, dal 9 febbraio al 18 maggio 2018
SEDE: Cineteatro Astrolabio, via G. Mameli 8, 20852 Villasanta (Mb).
INFO E PRENOTAZIONI: tel. 0362.325341; mail: [email protected]
INIZIO SERATA: ore 21.30
INGRESSO: intero 13 euro; ridotto 11 euro (residenti, studenti, over 65, titolari dell’AH-UM Card, gratuita all’indirizzo: http://www.ah-um.it/profiles-add/)
ABBONAMENTI: due appuntamenti 18 euro, 4 appuntamenti 32 euro.
DIREZIONE ARTISTICA: Antonio Ribatti