Mumble Rumble

Quarto album in studio per una delle band più importanti del panorama rock indipendente della scena musicale italiana. Stiamo parlando delle Mumble Rumble, storica formazione bolognese tutta al femminile, attiva da inizio anni novanta, che ancora una volta si conferma con una produzione interessante ed articolata. Questo “Insidious Inside” è un gran bel disco e lo diciamo subito per sgombrare il campo da eventuali equivoci. Lavoro con un marchio di fabbrica preciso, che spazia tra rock, punk, metal, noise e sperimentazione, con un collante fatto di grinta, sensibilità e capacità di ricerca introspettiva.

Si procede costantemente in bilico tra rabbia, speranza e disillusione, percorrendo un crinale fatto di angoscia e aspettative, che procede di pari passo attraverso le tracce che compongono il disco.

Ogni brano ha una sua connotazione, con un lavoro attento sulle parti dei vari strumenti, una voce duttile, che si presta ad evidenziare ogni sfumatura del testo. Capacità interpretativa importante, indispensabile per sottolineare inquietudini urbane coniugate al femminile (“season of the witches”).

Testi in inglese, italiano e tedesco “Schicksal”, brano con passo deciso, quasi teutonico.

Segnaliamo ancora, tra i dieci pezzi che compongono il disco, “Stupid Jives”, suadente atmosfera inziale con bell’intreccio basso e batteria, chitarra con un riff ipnotico, bel cantato e grande energia di ritorno per chiudere il brano.

Gran bel pezzo anche “Pandora”, oltre cinque minuti di suggestioni, delicata melodia iniziale con arpeggio di chitarra, accelerazioni e rallentamenti che compongono atmosfere allo stesso tempo oniriche ed urbane, e a chiudere un finale di gran classe con basso e batteria. Bel “tiro” anche in “Per N..”, questa volta in italiano, bella cavalcata sonora che completa il disco, adatta ad accendere i live…

Album di respiro internazionale per un gruppo che ha un seguito importante. Mumble Rumble hanno percorso tanta strada in esibizioni live in Italia e in Europa. Da lontano 1992 in cui vinsero Arezzo Wave, hanno suonato in Francia, Germania, Austria, anche a supporto di gruppi del calibro di Motorhead, Fugazi, ed altri.

Numerosi anche i passaggi e i riconoscimenti televisivi nazionali.

Dopo qualche aggiustamento nella formazione, Mumble Rumble sono: Meltea Keller (voce), Tiziana Govoni (chitarra), Erika Martini (basso) e Cristina Atzori (batteria).

Bella conferma per chi già le seguiva e ottima scoperta per i nuovi fans.

Davide Zurma