L’energia rock dei Cheap Wine sabato 14 ottobre allo Spazio Teatro 89 di Milano

MILANO – È ancora tempo di musica allo Spazio Teatro 89: a metà ottobre, infatti, parte ufficialmente la nuova stagione di concerti che, come da tradizione, nei prossimi otto mesi abbracceranno una pluralità di generi (dalla classica al blues, dall’acustica al folk, senza dimenticare la lirica).
Il primo live, in programma sabato 14 ottobre (ore 21.30; ingresso 10-13 euro), è affidato ai Cheap Wine, formazione pesarese tra le più attive sulla scena nazionale, che nell’auditorium di via Fratelli Zoia 89 inaugurerà la collaudata rassegna «It’s Only Folk Rock». Il concerto sarà l’occasione per conoscere il nuovo album dei Cheap Wine, intitolato “Dreams”, uscito a inizio ottobre (distribuzione IRD) e realizzato con il contributo di un crowdfunding particolarmente riuscito, grazie al supporto dei fan. Con “Dreams” – che arriva a due anni di distanza dal disco live “Mary and the fairy” – si chiude la trilogia aperta da “Based On Lies” (2012) e proseguita con “Beggar Town” (2014). Durante questo percorso le coordinate musicali della band marchigiana si sono arricchite di nuove sonorità e nuove atmosfere.
I Cheap Wine sono Marco Diamantini (chitarra elettrica e acustica, voce, armonica), Michele Diamantini (chitarra elettrica e chitarra acustica), Andrea Giaro (basso e voce), Alan Giannini (batteria e percussioni) e Alessio Raffaelli (piano e tastiere). Nato nel 1997, il gruppo pesarese vanta la più lunga ed intensa storia di autoproduzione mai realizzata in Italia nell’ambito della musica rock. Nove album alle spalle, gratificati dai grandi consensi del pubblico e della critica specializzata, centinaia di concerti in Italia e all’estero, tante canzoni trasmesse da numerose emittenti radiofoniche in Europa e negli Stati Uniti hanno reso inossidabile la reputazione dei Cheap Wine, che nella dimensione live esibiscono il loro punto di forza: sul palco, infatti, questa formazione, impressionante per forza musicale e strumentale, riesce ad esprimere appieno la potenza del suo sound ed è capace di sintetizzare, attraverso una lettura del tutto personale, 50 anni di musica rock.

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
Tel. 02-40914901; www.spazioteatro89.org; info@spazioteatro89.org
Biglietti: 13 euro intero; 10 euro ridotto (under 25, over 65, convenzioni Arci, Feltrinelli, Socio Coop, Touring Club, IBS, Coop Degradi).

Rassegna «It’s Only Folk Rock» – Il calendario
Sabato 14 ottobre – Cheap Wine
Sabato 4 novembre – Miami & The Groovers
Venerdì 10 novembre – Chris Cavacas & Edward Abbiati with The Dirty Devils
Venerdì 24 novembre – Bound for Glory
Sabato 2 dicembre – Antonio Rigo Righetti-Mel Previte-Robby Pellati
Domenica 21 gennaio – Riccardo Maccabruni

112total visits,1visits today