VALERIA VIVA FRANGENTI NOTE cover album

La Poesia di Valeria Viva diventa Musica

– DA QUANDO SI E’ INTERESSATA ALLA POESIA ?

Contrariamente alla maggior parte dei poeti e degli scrittori, mi sono avvicinata all’ della Poesia quando, in un momento buio della vita, mia figlia mi regalò uno smartphone e mi iscrisse su Facebook: da li ho cominciato ad esprimere tutto il mio ; scattavo una foto al momento giusto e da questa scaturivano frasi dal mio inconscio.
Le ho raccolte tutte ed ho pubblicato il mio primo libro.

– DA BAMBINA QUALE ERA IL SUO SOGNO ?

Fin da piccola coltivavo l’unica mia passione: inseguire i sogni attraverso l’ osservazione, la lettura di testi poetici e l’ ascolto di musiche che mi suggerivano ulteriori riflessioni.
Tutto questo bagaglio, ha contribuito a quello che oggi riesco a scrivere nelle mie Opere.
Da bambina non lo sapevo ma il mio sogno era ..la Poesia !

DI COSA PARLANO GENERALMENTE LE SUE OPERE ?

Le mie opere sono l’ispirazione che la vita mi regala ogni giorno. Scrivere è il mio rifugio se sono riflessioni negative ed invece è la mia gradevole casa se sono riflessioni positive.

QUALE POETA O SCRITTORE AMA PARTICOLARMENTE ?

Ho amato vari poeti ed artisti finché durante un corso teatrale svoltosi a Grosseto con il regista Francesco Tarsi, ho scoperto gli scritti della poetessa statunitense Emily Dikinson: in lei mi rispecchio moltissimo. Peccato che ci abbia lasciato cosi’ giovane !

COME NASCE L’IDEA DI CANTARE LE PROPRIE ?

E’ nata spontaneamente: componevo i testi mi veniva naturale accompagnarli con una musica che saliva dal profondo del mio cuore.

CI RACCONTA LE SUE EMOZIONI QUANDO UNA SUA POESIA VIENE MAGICAMENTE TRASFORMATA IN ?

Sono emozioni indescrivibili in quanto sorgono spontanee e come un treno nella fantasia viaggiano veloci e pian spariscono……….ma ne arrivano sempre altre.

COME E NATA LA CANZONE “AMAI” ?

“Amai” è un testo scritto inizialmente per una rappresentazione teatrale. Il tema è, come la maggior parte delle mie Opere, l’ .
Un mio collaboratore di Grosseto, Francesco Mega, l’ ha ascoltato e lo ha voluto musicare.

COME SI SPOSA LA SUA VENA POETICA CON LA SOCIETÀ DI OGGI ?

Credo che la Poesia possa arrivare in ogni oscuro angolo della : uno spiraglio di luce è in grado di aiutare la solitudine che imperversa in questo mondo di oggi.
Questa è una missione.

QUALE SARÀ IL FUTURO ARTISTICO DI VALERIA VIVA ?

Pur accontentandomi degli esiti positivi che sto raccogliendo fino ad oggi, continuero’ a sognare per tutta la mia esistenza. Questo è il senso assoluto della mia vita.