La Clé: video in Stop-Motion Lei Suona – raffinata indecenza online!

Il Video di Lei Suona dei La Clé è in rete

La raffinata indecenza del videoclip di Lei suona dei LA CLÉ dimostra come la combinazione di Sesso e Rock ‘n Roll siano da sempre l’arma vincente di un’irriverenza ironica e stimolante!

Il videoclip ufficiale del singolo Lei suona dei La Clé, rock band di Tolentino (Mc), è da giovedì 15 gennaio 2015 in rete, in anteprima esclusiva sul sito de LaMusicaRock.com, dal canale YouTube della band

La Clé – Lei suona – Videoclip Ufficiale

Rachele Cespi e Francesca Ciavarella sono le giovanissime ideatrici e autrici del video realizzato con la tecnica dello stop-motion. Sono entrambe menti fertili e mani creative dalle radici marchigiane, come i La Clé. Rachele è una brillante designer di sex-toys e scopre la passione per l’illustrazione disegnando i manuali di istruzione per le sue creazioni. Francesca studia disegno industriale, poi si dedica alla fotografia, alla grafica e all’illustrazione. Alcuni suoi scatti finiscono addirittura sulla rivista PhotoVogue.

La produzione del video si rivela un’avventura piuttosto “atletica”.Vengono scattati 3.272 fotogrammi con estrema professionalità: la fotocamera attaccata al cavalletto legato orizzontalmente in cima ad una scala sgangherata con un nastrino da regalo, con Francesca inerpicata lassù a scattare e Rachele per terra in ginocchio a muovere i collage sulle scenografie. E il tutto apparecchiato su un tavolino illuminato dalla abat-jour, in costante equilibrio precario per tutti. La precisione e raffinatezza tecnica dello stop-motion sembra contrastare con il linguaggio ai limiti della decenza dei La Clé, ma il risultato finale è in realtà una bomba ironica e stimolante, esattamente come la canzone.

La Clé: “Riviste patinate alla mano, forbici e quelle donnine nude accuratamente selezionate dal web (rinominate “scherzo di laurea” per sembrare più credibili in copisteria), Rachele e Francesca cominciano a tirar fuori i soggetti che, inizialmente entusiasti di aver preso vita, si sono ritrovati vittime di questo perverso disegno. E fu così che un ignaro salotto divenne un incredibile set, il quale rispecchiava tra l’altro l’umore dei lavori in corso: straziante comicità.”

CREDITS VIDEO

Regia, Sceneggiatura, Animazione, Montaggio: Rachele Cespi e Francesca Ciavarella

Tecnica: girato + stop-motion (passo a uno) con i La Clé: Pasquale Apicella, Nicola Serrani, Michele Bellini, Enrico Biagetti

NOTE SUL SINGOLO LEI SUONA

Cantare l’amore senza pudore: è questa la chiave per entrare in sintonia con la musica dei La Clé, il quartetto rock-pop che viene da Tolentino con furore e che ha diramato il 13 novembre alle radio nazionali Lei suona, il singolo estratto dall’EP autoprodotto “L’amore è eterno finché dura”.

Un po’ pop e un po’ porno, le canzoni dei La Clé girano intorno alle relazioni con l’altro, ai problemi di coppia – ma in fondo con se stessi – per raccontarli senza giri di parole, con la potenza delle allusioni e delle metafore, allegre e sfacciate, facendo così emergere limiti e pulsioni emozionali in cui tutti in fondo si riconoscono.

Lei suona canta la storia di una coppia come tante altre, sposati da anni, con un piccolo grande problema: Lei ha scelto il Lui sbagliato. Probabilmente Lui non lo è sempre stato. Forse lo è diventato nel corso degli anni di vita coniugale abitudinaria. Lui sceglie la via più facile per risolvere i problemi di coppia. Non li risolve, fugge via, e butta i soldi con le prostitute. Si rende conto di sbagliare, ma non resiste al fascino di sentirsi irresistibile agli occhi di una donna che fondamentalmente guarda solo al suo portafoglio, senza altre pretese di responsabilità. Lei, stanca e consapevole, lo tradisce con un amico di Lui. Il classico triangolo, no? Lui reagisce alla grande: non reagisce, o almeno finge di cercare un dialogo, proprio quando lei non lo ascolta, intenta nel suo “suonare” altrove e distante da Lui. Alla storia non c’è lieto fine. Tuttavia un barlume c’è, una superficiale intuizione di cinica felicità, nel continuare entrambi a fingere per vivere felici insieme, suonando ognuno il proprio “assolo”, godendo sulla propria strada buttando soldi o sul proprio divano di casa in attesa che arrivi qualcun’altro.

BIOGRAFIA:

LaCle1_lightLa Clé arriva da Tolentino (MC), il centro industrializzato più grande della vallata del Chienti. In provincia nessuno può sottrarsi all’insindacabile giudizio universale, al punto che alle volte si diventa ciò che gli altri considerano corretto rendendo vano e ridicolo ogni tentativo di distinguersi dalla massa. La Clé è quindi lo specchio del quotidiano, e nelle sue canzoni racconta la consuetudine, l’apparenza, la presunta trasgressione, la paura di svoltare. Attraverso l’energia della sua musica indie-rock-pop, La Clé racconta di situazioni verosimili, in cui anche chi ci è più vicino si rende vittima e allo stesso tempo carnefice della provincia stessa, riducendo così al totale appiattimento anche i più semplici piaceri della vita.

La Clé nasce da un’idea di Pasquale Apicella (voce) e dalla voglia di Nicola Serrani di scandire il tempo a questa idea con il suo basso. Quando esattamente l’idea abbia preso voce a tempo, non è semplice definirlo, perché il progetto La Clé ha diversi esordi. L’ultimo inizio, quello che conta davvero, è nel settembre del 2012, quando dopo diversi avvicendamenti dei membri del gruppo, si stabilizza l’attuale formazione, completata da Enrico Biagetti alla batteria e Michele Bellini alla chitarra e ai cori. “Via dalla routine” esce il 5 maggio 2013, ed è il primo lavoro autoprodotto. Nel corso del 2013 La Clé suona l’album dal vivo in circa 40 date in tutta Italia. Il 6 ottobre 2013 esce il videoclip del brano “Cose pop“, una produzione “VideoTolentino” per la regia di Riccardo Seri. A febbraio 2014 parte il nuovo tourInnocenti evasioni sotto il piumone” con circa 20 date all’attivo, in Italia e all’estero. La Clé ha avuto il privilegio di aprire i concerti a Melampus, Kutso, Nicolò Carnesi.

Il 13 ottobre 2014 è uscito il nuovo EPL’amore è eterno finché dura“, in Free Download

CONTATTI & SOCIAL:

Ti potrebbe interessare anche...