Klaus Docupil

Klaus Docupil sta spopolando sul web con il suo bano Mag,  musicista e Dj Producer originario di Venezia, Klaus Docupil tira fuori dal cilindro un brano con un testo decisamente minimale. Più che spiegare…allude…
E a cosa allude? Alla sensualità. “Mag” sta per “magnetic” ed ha a che fare con l’attrazione erotica.
Quella che brucia, quella che trasporta in altri universi. Quella che non dà scampo e che
rappresenta contemporaneamente vita, morte, ferita e guarigione.
Nel video, Klaus e il suo staff hanno cercato di restituire questa magia associandola ad un oggetto,
un foulard, che passa dalla protagonista della clip al Producer, descrivendo un contatto invisibile
ma radicale fra mondi lontani, destinati prima a non conoscersi ed infine a ri-trovarsi allo scoccare
di una scintilla magnetica.

MAG
April 25, 2017
Someone will find my lost soul for you.
And what happens if I let it go?
You are magnetic. Show me the angel inside you.
You are magnetic. I lost my soul in your iris.
Please stay…
Close your eyes and drop down your dress.
I am high, in the Sun and burn.
You are magnetic. Like drops dancing on the Moon.
You are magnetic. Just ones take me out with you.
Please stay…

CREDITS AUDIO
Klaus Docupil Feat. Sandra Mrozowka – Mag
Arrangement Michele Bonivento
at Magister Recording Area – Goodwind Studio
CREDITS VIDEOCLIP
Regia Piermatteo Carattoni
Post Production Lotus Music
Model Bożena Jurewicz