Jazz, blues, soul, funk e swing: al via martedì 11 settembre la nuova stagione del Bonaventura Music Club di Milano con il concerto del Gianni Cazzola trio

MILANO – Scatterà martedì 11 settembre, dopo la pausa estiva, la sesta stagione di appuntamenti con la musica dal vivo e gli spettacoli al Bonaventura Music Club di Milano, locale in zona Barona tra i più attivi e dinamici della città. Come in passato, la programmazione si annuncia fitta anche nei prossimi mesi: il jazz la farà da padrone, come di consueto, il martedì con i grandi nomi del panorama nazionale e internazionale e il giovedì con la jam session, la cui direzione artistica è affidata al giovanissimo e talentuoso Giuseppe Vitale; il mercoledì i riflettori saranno puntati sugli spettacoli di burlesque (che quest’anno inizieranno mercoledì 19 settembre con lo special show della superstar statunitense Kitten De Ville) e, infine, la musica – dal soul al funk, dallo swing al blues, dal cantautorato al pop – sarà di nuovo protagonista il venerdì e il sabato con le performance di alcune delle più interessanti band cittadine e con alcuni grandi artisti del panorama nazionale.

Non a caso, il motto del locale è “Music first”, prima la musica e poi il resto, come spiega Fabio Diana, infaticabile animatore del music club di via Zumbini 6: «Con “Music First” intendiamo sottolineare che noi al Bonaventura ci occupiamo di musica dal vivo, non siamo “ristoratori con i musicisti messi in un angolo”. Diamo alla musica lo spazio che merita e cerchiamo di educare il pubblico al rispetto per i musicisti, che non sono un semplice prodotto a uso e consumo della clientela. Se viene meno il rispetto per gli artisti, la musica dal vivo è destinata a morire».
Il primo appuntamento della nuova stagione è in programma, come detto, martedì 11 settembre (ore 21, ingresso libero, prima consumazione 10 euro), quando si esibirà il trio di Gianni Cazzola, caposcuola della batteria jazz in Italia, con Simone Daclon al pianoforte e Alex Orciari al contrabbasso. In scaletta brani di autori quali Duke Ellington, Art Blakey and The Jazz Messengers, Thelonious Monk e Horace Silver, ma non solo.
Gianni Cazzola, 80 anni portati splendidamente, è l’unico batterista in Italia ad aver suonato dal vivo con un mostro sacro quale Billie Holiday. Nel corso della sua lunghissima carriera ha collaborato con musicisti di primo piano del panorama jazzistico nazionale e di quello internazionale. Qualche nome? Sarah Vaughan, Johnny Griffin, Art Farmer, Pepper Adams, Lee Konitz, Gerry Mulligan, Phil Woods, Ray Brown, Clark Terry, David Liebman, Steve Grossman, Steve Lacy, Benny Golson, Clifford Jordan, Eddie Gomez, Chet Baker, Dexter Gordon, Tom Harrell e molti altri.
Quattro giorni dopo, sabato 15 settembre, sarà la volta di un altro “grande vecchio” del jazz italiano: il clarinettista Paolo Tomelleri, molto amato (non solo) a Milano, si esibirà in quintetto con Irene Natale (voce), Fabrizio Bernasconi (pianoforte), Marco Mistrangelo (contrabbasso) e Tony Arco (batteria) per una serata all’insegna dello swing.
Solista e direttore d’orchestra, diviso tra il jazz e la musica leggera, Paolo Tomelleri, anch’egli 80enne, ha collaborato con artisti come Enzo Jannacci, Ornella Vanoni, Giorgio Gaber, Adriano Celentano e nel jazz con un gran numero di musicisti italiani e stranieri, tra cui Tony Scott, Joe Venuti, Jimmy McPartland, Clark Terry, Bill Coleman e Phil Woods.
Tra i prossimi, imperdibili, appuntamenti della nuova stagione del Bonaventura Music Club non si può non citare quello con il pianista Enrico Pieranunzi (25 settembre, cena+concerto 40 euro), uno dei jazzisti italiani più stimati al mondo, in duo con la vocalist Simona Severini e, ancora, i live di Laura Fedele & Haggy Vezzano (il 10 novembre), Tony Arco quartet (27 novembre), Folco Orselli (7 dicembre), Gigi Cifarelli (8 dicembre), Vik and the Doctors of Jive (15 dicembre) e il trio Zambrini-Micheli-Zirilli (18 dicembre). L’anno si concluderà con il Concerto di Natale (ancora da definire).

L’ingresso ai concerti e agli spettacoli è, come sempre, libero (il martedì la prima consumazione costa 10 euro). Per assicurarsi un tavolo è richiesta la prenotazione per la cena (tel. 02.36556618). La cucina del Bonaventura Music Club offre una serie di piatti tradizionali a rotazione, in base alla stagionalità dei prodotti, e un vasto ventaglio di sfiziosità in stile risto-pub (come gli Special Burgers), che possono essere abbinate alle tante birre artigianali in menù o ad una selezione di vini rossi e bianchi. Infine, è importante ricordare che il Bonaventura è una cooperativa sociale no profit finalizzata all’inserimento lavorativo di persone appartenenti a categorie svantaggiate, aiutandole a costruirsi un nuovo futuro. Il calendario aggiornato dei live è on line (www.bonaventura.mi.it) e su Facebook (www.Facebook.com/bonaventura.mi).

Bonaventura Music Club, via B. Zumbini 6, Milano. Tel. 02-36556618
IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2018/2019 (primi quattro mesi)
Inizio concerti e spettacoli: martedì ore 21; giovedì ore 21.30; venerdì e sabato ore 22. I live sono sempre a ingresso libero. Il martedì la prima consumazione costa 10 euro.

SETTEMBRE
Martedì 11/9: Gianni Cazzola trio
Simone Daclon (piano); Alex Orciari (contrabbasso); Gianni Cazzola (batteria)

Sabato 15/9: Paolo Tomelleri swing quintet
Paolo Tomelleri (clarinetto); Irene Natale (voce); Fabrizio Bernasconi (pianoforte); Marco Mistrangelo (contrabbasso); Tony Arco (batteria)

Martedì 18/9: Luca Gusella trio
Luca Gusella (vibrafono); Alex Orciari (contrabbasso); Alessandro Rossi (batteria)

Sabato 22/9: High Vibes (reggae)

Martedì 25/9: Enrico Pieranunzi-Simona Severini duo (cena+concerto, ingresso 40 euro)
Enrico Pieranunzi (piano); Simona Severini (voce)

Sabato 29/9: Paper Sings Band (soul)

OTTOBRE
Martedì 2/10: Giovanni Di Giacomo quartet
Antonio Zambrini (piano); Giovanni Di Giacomo (sax); Attilio Zanchi (contrabbasso); Tommy Bradascio (batteria)

Giovedì 4/10: Jazz jam session

Venerdì 5/10: Deborah Falanga & Rosella Cazzaniga duo (vintage swing, bossa and soul)

Sabato 6/10: Blue Cacao feat. Daniela Rando (blues)

Martedì 9/10: Angelo Castiglione quartet
Angelo Castiglione (voce); Alberto Bonacasa (piano); Raffaele Romano (contrabbasso); Vittorio Sicbaldi (batteria)

Giovedì 11/10: Jazz jam session

Venerdì 12/10: Massimo Cantisani (cantautorato)

Sabato 13/10: Jazztag (pop rock in chiave jazz)

Martedì 16/10: Mauro Capitale power trio
Mauro Capitale (sax); Luca Dell’Anna (hammond); Giorgio Di Tullio (batteria)

Giovedì 18/10: Jazz jam session

Venerdì 19/10: Francesco Del Prete “Electric Violin” (strumentale)

Sabato 20/10: Yellow Circus (soul-funk)

Martedì 23/10: Luca Dell’Anna quartet
Luca Dell’Anna (piano); Massimiliano Milesi (sax); Danilo Gallo (contrabbasso); Alessandro Rossi (batteria)

Giovedì 25/10: Jazz jam session

Venerdì 26/10: Marco Pagani “Fingerstyle guitar” (strumentale)

Sabato 27/10: Sara Lupi Ever Jazz Band (swing)

Martedì 30/10: Giorgio Di Tullio trio feat. Per Mathisen
Lorenzo De Finti (piano); Per Mathisen (basso); Giorgio Di Tulio (batteria)

NOVEMBRE
Giovedì 1/11: Jazz jam session

Venerdì 2/11: Daniele Gregolin e Nadio Marenco (manouche)

Sabato 3/11: Marco Betti & The Small Changes (soul-blues)

Martedì 6/11: Stone of Awareness trio
Gianluca Di Ienno (piano); Gabriele Evangelista (contrabbasso); Nicola Angelucci (batteria)

Giovedì 8/11: Jazz jam session

Venerdì 9/11: Flavio Pirini (teatro canzone)

Sabato 10/11: Laura Fedele & Haggy Vezzano (blues)

Martedì 13/11: Luigi Di Nunzio quartet
Luigi Di Nunzio (sax); Yazan Greselin (piano); Marco Rottoli (contrabbasso); Matteo Frigerio (batteria)

Giovedì 15/11: Jazz jam session

Venerdì 16/11: Gabriella D’Amico e Cristiano Da Ros (jazz-blues)

Sabato 17/11: Harlem Swing Society (swing)

Martedì 20/11: Lara Iacovini quartet
Lara Iacovini (voce); Antonio Zambrini (piano); Giulio Corini (contrabbasso); Valerio Abeni (batteria)

Giovedì 22/11: Jazz jam session

Venerdì 23/11: Sergio Arturo Calonego “Acoustic guitar” (strumentale)

Sabato 24/11: The Hipshakers (blues)

Martedì 27/11: Tony Arco quartet
Fabrizio Bernasconi (piano); Luciano Zadro (chitarra); Mauro Battisti (basso); Tony Arco (batteria)

Giovedì 29/11: Jazz jam session

Venerdì 30/11: Amanda Tosoni e Andrea Caggiari (vintage blues)

DICEMBRE
Sabato 1/12: Pam & The Unconventional (soul-funk)

Martedì 4/12: Patrizia Conte quartet
Patrizia Conte (voce); Fabrizio Bernasconi (piano); Lele Garro (contrabbasso); Alessio Pacifico (batteria)

Giovedì 6/12: Jazz jam session

Venerdì 7/12: Folco Orselli (blues)

Sabato 8/12: Gigi Cifarelli and friends (jazz-fusion)

Martedì 11/12: Tommaso Starace quartet “Harmony Less”
Tommaso Starace (sax contralto); Dave O’Higgins (sax tenore); Davide Liberti (contrabbasso); Ruben Bellavia (batteria)

Giovedì 13/12: Jazz jam session

Venerdì 14/12: Roxy Rimmel (vintage blues)

Sabato 15/12: Vik and the Doctors of Jive (swing)

Martedì 18/12: Zambrini-Micheli-Zirilli trio
Antonio Zambrini (piano); Marco Micheli (contrabbasso); Enzo Zirilli (batteria)

Giovedì 20/12: Jazz jam session

Venerdì 21/12: Sarah Stride e Mauro Bazzini (pop-swing)

Sabato 22/12: Concerto di Natale (ancora da definire)