Intervista ad Alessandro Limonta. Dalle colonne americane al singolo in italiano il passo è breve

Dalle colonne americane al singolo in italiano il passo è breve. “Ai confini del mondo” è infatti il singolo d’esordio di Alessandro Limonta, versione italiana del brano americano di Gavin De GrawFollow through”.

Alessandro Limonta

Ciao Alessandro, il 7 luglio è uscito il tuo singolo d’esordio “Ai Confini del Mondo”. Ti va di parlarcene? Come ti è venuto in mente di registrare la versione italiana del brano americano di Gavin De Graw “Follow through?
Qualche anno fa, dopo un viaggio a Los Angeles, mentre ero là per una produzione cinematografica ho visto l’artista in un talk show famoso e mi sono ricordato di questo brano. Da lì ho voluto riprenderlo e dargli una veste nuova personalizzandolo.

Chi ha avuto l’idea del videoclip girato dal regista Arthur Norca a Monte Maddalena (BS)?
L’abbiamo avuta io e lo sceneggiatore che poi sarebbe proprio Arthur, un regista internazionale che lavora nel mondo del cinema. Io e la ragazza non ci incontri

amo mai, proprio perché deve essere un legame che simboleggia la vita e l’amore.

Per quanto riguarda le colonne sonore americane il tuo nome è molto noto, basti pensare che alcune di queste sono uscite al Cinema con 20th Fox. Com’è lavorare a così alti livelli? E soprattutto, come hai cominciato?Ho cominciato nel 2005 con “Il principe schiaccianoci” e allora ero autore di alcune parti, poi grazie alla fiducia che mi diede la casa di produzione, e forti del supporto di grosse major, sono riuscito a emergere in questo settore. Successivamente ho fatto molto altri titoli importanti, come “Marty e la fabbrica di perle” con Filmax e molte uscite con Mondadori o Cecchi Gori Home Video. Tuttora continuo a lavorare in Italia e molto anche all’estero. Mi dà una grande gioia vedere l’ottimo riscontro di pubblico e poi vi confesso che adoro i progetti dedicati al mondo dei bambini.

È prevista l’uscita di un tuo disco d’inediti? Hai già qualche anticipazione da farci?
Sì, un EP. Porterà il nome del prossimo singolo ovvero LUNA PARK e parlerà del rapporto tra l’amore e i social, ormai protagonisti della nostra vita odierna.

Hai mai tentato la strada dei talent? Cosa pensi riguardo a ciò?
Credo anni fa forse un provino, ma non mi era chiaro se cercavano persone con doti artistiche o personaggi per alzare lo share….devo ancora capirci bene, magari fra qualche anno saprò risponderti meglio. Per ora posso dire che è una strada a due lame. Se non prosegui vieni dimenticato subito.

Ti vedremo su qualche palco quest’estate?
Credo al Deejay on Stage a Riccione, dalla mia pagina FB magari vi informo; alelimonta per cercarmi. 

In bocca al lupo per tutto!
Crepi il lupo!

Facebook Comments

300total visits,1visits today

You may also like...