Intervista a Eugenio Picchiani. Nel suo video Sandra Milo e Iole Mazzone

Grazie al brano “Eclissi”, il cantautore EUGENIO PICCHIANI è stato premiato alla XVII edizione del “Premio Roma Videoclip – il cinema incontra la musica”. La kermesse nazionale, ideata da Francesca Piggianelli, è dedicata al settore della musica e del cinema in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà, con il supporto di Roma Lazio Film Commission e Cinecittà Panalight e con il riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero per i beni e le attività culturali. Il videoclip è ispirato al cortometraggio “Eclissi” di Valerio Carta da cui sono state tratte alcune immagini per la regia di Andrea Peluzzi e Valerio Carta.
Protagoniste del video sono Iole Mazzone e Sandra Milo.  

 

Ciao Eugenio presentati con tre aggettivi a chi ancora non ti conosce.
Tenace, anticonformista e altruista

È uscito “Eclissi”, il tuo nuovo singolo. A cosa ti sei ispirato?
Ho scritto molti brani e ho cinque album all’attivo ma “Eclissi” è la mia più grande emozione. Un omaggio alla magia del cinema in tutti i suoi contrasti, al fascino e alla storia che fa da testimone, a una luce del passato che si riaccende ogni volta che la si rende ancora e per sempre viva. Un’intuizione nata vedendo il cortometraggio omonimo di Valerio Carta con Sandra Milo e Iole Mazzone, un riferimento al grande sogno del maestro Federico Fellini ad “Otto e mezzo”, a cento anni dalla sua nascita. Un brano semplice, minimalista che vuole esprimere l’emozionalità sia vocale che strumentale in un contesto sospeso tra terra e cielo, come il divismo di un tempo; una Diva non è la superficialità di un capriccio ma piuttosto è una Musa ispiratrice che sa dimostrare il fascino di conservare e affinare una nobiltà d’animo al di sopra di tutto, un valore assoluto, che si distacca dalla realtà odierna del mondo, un valore che è per sempre. La bellezza espressiva, la consapevolezza sul volto di una Attrice speciale come Sandra Milo, la freschezza e l’intraprendenza quasi” irriverente” del personaggio della giovanissima Iole Mazzone hanno creato in me un contrasto emozionale e così è nato “Eclissi”.  Ringrazio Sergio Lepidio per l’arrangiamento, Andrea Peluzzi per la regia del videoclip e una talent scout Speciale come Francesca Piggianelli per il prezioso invito al Premio Roma Videoclip “Il cinema incontra la musica”.

In quale momento del giorno scrivi musiche e testi?
Di solito le prime linee melodiche, le prime intuizioni, nascono mentre viaggio e guido in auto, oppure di notte quando respiro più serenità, quando non mi rincorre nessuno, il cellulare non squilla e posso dedicarmi di più alla scrittura.

 

Seguirà un disco?
Sono in studio, In primavera uscirà il nuovo album di inediti che conterrà anche il brano “Eclissi”.

Inseguire la tua passione per la musica cosa ha tolto alla tua vita e cosa invece ha dato fino ad ora?La passione per la musica non ha tolto niente alla mia vita, anzi mi ha arricchito e impegnato nel credere in qualcosa…mi ha dato la forza, la conoscenza e la ricerca per continuare liberamente a esprimermi, per sfogare i miei sentimenti e le mie considerazioni. Questo per me è un dono, al di là dei successi.

Quali sono i tuoi programmi per i prossimi mesi?
Oltre a lavorare al mio nuovo album, darò il mio contributo musicale a un nuovo cortometraggio ora in lavorazione che mi ha appassionato molto. Sarà una bella sorpresa! Al momento non ho date certe da segnalarvi ma in primavera ci sarà la presentazione live del nuovo disco a Roma e poi vedremo dove ci porteranno queste nuove note!  A presto.

 

 

[Voti: 0   Media: 0/5]
Scroll Up