mattia mariano

In radio “La Ballata dei Dimenticati” il nuovo singolo di Mattia Mariano, un rapper … che non è un rapper!

Dal 20 dicembre è in radio “La Ballata dei Dimenticati” il nuovo singolo di Mattia Mariano che anticipa l’uscita dell’EP “Bombarolo” che sarà disponibile sulle piattaforme dal 14 gennaio 2020 ed il cui PRESAVE su Spotify è già possibile a questo link: https://lnk.to/Bombarolo_Pre.

Nel disco Mattia Mariano esplora la parte più oscura e negativa della persona dando vita ad un personaggio, PLAQO, che è il protagonista dei 5 brani che costituiscono i 5 capitoli di questo racconto.
Profondamente ispirato dalle opere di Fabrizio De André, “Bombarolo” è un mix di linguaggi e sonorità odierne con riferimenti e citazioni, sia nel testo che musicali, allo stesso cantautore immortale di Genova.

“Questo progetto nasce dall’esigenza di reinventarmi” – dice Mattia Mariano – “dopo il mio percorso nel rap. Ho provato a portare un personaggio come “il Bombarolo “di De André nella mia realtà, così è nato Plaqo il protagonista di questo Concept. So che è una scelta rischiosa avvicinare Trap e Canzone D’Autore ma ci tenevo a ripartire in questo mio nuovo percorso con un tributo ad un’artista come De André che ha contribuito a cambiare il mio modo di vedere la musica.”

“La Ballata dei Dimenticati” segna il capitolo finale di questo racconto in 5 episodi. È un pensiero rivolto a tutti i cosiddetti “ultimi”. Il brano chiude la storia di PLAQO che qui lascia trasparire il suo lato umano. Presa coscienza di essere un “dimenticato” ormai abbandonato a se stesso al pari di tossici, prostitute e delinquenti, non gli resta che pregare per lui e gli altri come lui prima di fare i conti con Dio.
Chi ama i racconti che partono dall’atto finale potrà anche iniziare da qui l’ascolto di BOMBAROLO (Prodotto per la JEANS Record Label da JackOne – sinFO ringraziano FONDAZIONE DE ANDRÉ e UNIVERSAL RICORDI)

Come mai hai deciso di provare un percorso diverso da quello del rap che aveva caratterizzato i tuoi esordi?

“L’idea di fare per sempre lo stesso genere musicale mi frenava, sentivo di dovermi lasciar andare”.

Come nasce Plaqo il protagonista del tuo concept album?

“Plaqo” è il nome che ho deciso di dare al mio Bombarolo. E’ l’anagramma di “Colpa” (il mio vecchio nome d’arte) con la trasformazione della “C” in “Q”. Ho cercato di reinterpetare l’omonima figura creata da De André nei primi anni ’70.

Quanto conta l’influenza di De Andrè nel tuo percorso musicale e come ha modificato – se lo ha fatto – il tuo modo di scrivere e di fare musica?

“Io prima di questo progetto ho sempre fatto musica rap, sicuramente questo progetto cambierà il mio approccio stilistico alla scrittura e molto lo devo a Faber. Superato questo progetto però non credo avrà forte influenza sul futuro, dovrò sperimentare altro”.

Di cosa racconti negli altri 5 “capitoli” del tuo disco?

Questo Concept-EP di 12 minuti racconta le vicende del mio Bombarolo. Dall’utopia dell’anarchia all’esplosione. Passando tra Brigate Rosse e Resistenza alla musica innocua. E’ un progetto breve ma intenso!”

Qual è il messaggio che vuoi diffondere con la tua musica?

Vorrei che le persone si lasciassero andare, racconto del Bombarolo proprio perché nella sua follia c’è molta sincerità”.

Con quale artista del panorama nazionale o internazionale ti piacerebbe collaborare?

“Kanye West, il mio rapper preferito. In Italia Caparezza, che mi fa compagnia da tanti anni”.

Progetti per il futuro?

“Con la mia etichetta Jeans Edizioni Musicali stiamo innanzitutto cercando di rendere questo progetto un live.
Parallelamente sto inziando a scrivere nuovi brani, sarà un 2020 interessante!”

MATTIA MARIANO Biografia

Di Lecce, classe 1993. Cresciuto artisticamente col RAP per quanto oggi non sia propriamente un rapper. Ha lavorato da solista (alias COLPA) ed in gruppo (BADFELLAS, 73100MOB), avendo modo di levarsi già varie soddisfazioni: Centinaia di migliaia di visualizzazioni con i suoi brani da solista ed in gruppo; La produzione di uno skit per lo “Zoo di 105”; Secondo posto al “Global Rap Superstar Italy” e collaborazioni con artisti conosciuti a livello nazionale come OG EastBull e 23.7. Ritiene però acerbi molti suoi lavori precedenti. Dopo una pausa dalle scene nel 2019 firma con la JEANS (Etichetta fondata negli anni 70 da R. Cocciante, M. Luberti A. Bettini, P.A. Cassella), ritorna col suo nome anagrafico e un nuovo lavoro: “BOMBAROLO”. BOMBAROLO è un breve concept album che fonde sonorità attuali e passate, ispirato dalle opere di DE ANDRÉ e in particolare dal personaggio dell’album di DE ANDRÉ “STORIA DI UN IMPIEGATO”