Gianni Testa e Fabio Barnaba insieme per due nuovi progetti musicali

Il producer e vocal coach calabrese e l’orchestratore dell’ultimo disco di Francesco Gabbani al lavoro in Puglia per gli album di Antonella Sgobio e Valentina Martucci.

OSTUNI (BR, 16.3.2018) – Ancora un’importante collaborazione per Gianni Testa. Il producer e talent scout calabrese è infatti attualmente impegnato con Fabio Barnaba, arrangiatore e compositore noto soprattutto per aver collaborato con nomi illustri del panorama musical pop italiano quali Francesco Gabbani (per l’ultimo album “Magellano”, disco di platino e campione di vendite), Nek, Amara, Tiromancino, Simona Molinari. Testa e Barnaba, rispettivamente nelle vesti di produttore e arrangiatore, sono attualmente coinvolti nel nuovo lavoro discografico della cantante tarantina Antonella Sgobio, nuova promessa della musica leggera. «Si tratta di un progetto interessante. Antonella strizza l’occhio al blues, genere che in Italia non si sente tanto. In questo lavoro cercheremo proprio di ripescare sonorità che si sono un po’ perse, pur tuttavia mantenendo comunque ritmi pop per poter abbracciare il grande pubblico», spiega Barnaba. La collaborazione a quattro mani non si esaurisce di certo qui. I due infatti daranno il loro imprinting anche al nuovo album della giovane interprete Valentina Martucci che Barnaba presenta così: «Sarà un disco con evidenti sonorità pop-soul per valorizzare la vocalità nera di Valentina».

Suggestiva la cornice in cui i due lavori musicali stanno prendendo forma, i Trulli 18Cinquantanove, un antico complesso di trulli e lamie, immersi nella natura della Valle D’Itria, fra Ostuni e Cisternino, recentemente restaurati in maniera conservativa, per lasciarne intatti valore e magia. «Stiamo inaugurando un nuovo modo di fare musica, quando la musica sposa la natura», spiega entusiasta Fabio Barnaba che sulla collaborazione con Gianni Testa dichiara: «Gianni è un professionista, è in gamba e ti trasmette sicurezza come pochi. Il nostro è stato un incontro fortunato e spero di collaborare con lui per molto tempo».

A proposito di Gianni Testa continua incessante la sua attività didattica al fine di scoprire e produrre nuovi talenti. Insieme a vari stage che terrà nei prossimi mesi in tutta Italia, Testa sarà presto impegnato nella sua città, Cosenza, quale giudice della selezione locale del Premio Apulia Voice 2018, concorso canoro nazionale organizzato dall’A.S.C.D. Apulia Musica ed Eventi del patron Cosimo Taurino, rivolto a cantanti solisti, gruppi vocali e band. La tappa cosentina dei casting è in programma il prossimo 27 maggio al Centro di aggregazione giovanile, C.A.G., dell’Università della Calabria. Per info e contatti ci si può rivolgere ad Alessandra Palmieri, referente per la Calabria, n. 3391527567. Altre tappe fissate per domenica 20 maggio a Napoli, e il 2-3 giugno a Crispiano (Taranto).

 

Precedente Tempi Moderni, il nuovo singolo radio di Stefano Del Rosso Successivo I REBIS Alessandra Ravizza e Andrea Megliola protagonisti di Incontri d’Autore. Sabato 24 marzo ore 20.30 da “O chi o a cà toa” Fezzano di Portovenere Spezia