FRANCO AMBROSETTI DADO MORONI “QUANDO M’INNAMORO… IN DUO” GENOVA 8 FEBBRAIO 2016 ORE 20.30

08-02-2016-LOC-AMBROSETTI-MORONIAl via Lunedì 8 febbraio la rassegna musicale “Quando m’innamoro…”organizzata da Roberto Livraghi al Teatro Duse di Genova (Via Nicolò Bacigalupo, 6 – Genova, Biglietti € 20,00 e € 15,00 – ore 20.30). Due spettacoli che raccolgono i più grandi successi del compositore ligure (oggi anche produttore), portati in auge negli ’60 e ’70 da artisti del calibro di Mina, Fred Buscaglione, Don Marino Barreto Junior, Bruno Martino, Bruno Lauzi, Johnny Dorelli e Catherine Spaak, Gino Paoli, Al Bano Carrisi, Gigliola Cinquetti, Ornella Vanoni, Andrea Bocelli e tanti altri artisti internazionali. Lunedì 8 febbraio si comincia con“Quando m’innamoro… in duo”, flicorno e pianoforte: una formazione minimale che valorizza al massimo le melodie delle canzoni e che lascia totale libertà di espressione ed improvvisazione jazz al flicorno di Franco Ambrosetti, uomo di grande sensibilità musicale oltre che straordinario interprete; e al perfetto “senso del tempo” di Dado Moroni, musicista che usa il pianoforte con la tecnica di Gulda, lo spirito di Tatum, il gusto diBill Evans e lo swing di Peterson. « Roberto – racconta Dado Moroni –appartiene a quella generazione di musicisti che non si sono sottratti al fascino del jazz e della più bella musica brasiliana ma anzi ne sono stati attratti, per cui non è stato difficile individuare melodie che potessero dare a Franco e a me la possibilità di esprimere al meglio la nostra vena improvvisativa ». Dado Moroni, ex enfant-prodige del pianoforte, è uno dei pianisti italiani più stimati negli USA (uno dei pianisti preferiti dal grande Ron Carter). Si è esibito in festival e teatri in tutto il mondo con veri e propri mostri sacri: Chet Baker, Billy Cobham, Dizzy Gillespie, solo per citarne alcuni. Genovese, attivo discograficamente dall’inizio degli anni ’90 e arrivato a celebrare i 35 anni di carriera, Moroni rappresenta un’anima diversa rispetto ad altri pianisti di eccellenza; la sua lettura del jazz è basata su di un senso dello swing che è centrale in tutte le sue esecuzioni, anche quelle apparentemente più lievi. Il senso ritmico e il groove predominano, in generale, sulla pura ricerca melodica per cui i brani diventano spesso trascinanti e coinvolgenti. Franco Ambrosetti, una vita da autentico jazzman trascorsa suonando nei più prestigiosi palcoscenici internazionali accanto ai più grandi nomi del jazz moderno, è una personalità di punta del jazz mondiale, attivo in Europa e Stati Uniti sia come solista sia come leader del suo gruppo di cui fanno parte George Gruntz, Daniel Humair e Jenny Clark. Il trombettista elvetico è considerato uno dei più valenti rappresentanti della “via europea al jazz”. Come solista ha partecipato alle registrazioni di numerosi dischi di Mina che ha dichiarato: « Ambrosetti suona come un angelo ».

98_Egea_LivraghiAmbMor140227_LRIl secondo ed ultimo appuntamento della rassegna è previsto per lunedì 14 marzo, con “Quando m’innamoro… in samba”, che vedrà esibirsi lo stesso Roberto Livraghi accompagnato dalla Latin Colours Jazz Orchestra diretta da Massimo Morganti (trombonista, compositore e direttore) e che coinvolge i migliori musicisti jazz del panorama musicale del momento, uno fra tutti, il batterista Massimo Manzi.

Il nome della rassegna omaggia Quando m’innamoro” la canzone più conosciuta di Roberto Livraghi, scritta con Pace e Panzeri, presentata da Anna Identici e dai Sandpipers al Festival di Sanremo 1968 – poi ripresa da Engelbert Humperdinck e diventata una hit con il titolo “A Man Without Love” (ed inserita nella Colonna sonora del film “Romance & Cigarettes”) – e successivamente tradotta in tutte le lingue del mondo; in spagnolo con il titoloCuando me enamoro” in tempi più recenti è stata inserita da Andrea Bocelli nel suo album “Amore”.

Roberto Livraghi, classe ’37, nasce a La Spezia, ma si trasferisce subito a Genova dove ha abitato fino al 1963. Dopo aver scritto le musiche per alcune riviste studentesche, prima fra tutte nel 1959 la Compagnia Baistrocchi, con “A cavallo di un raggio di luna” di Paolo Villaggio e Gabriele Bianchi, debutta come compositore, e tra la fine degli anni cinquanta e gli inizi dei ’60 scrive alcune canzoni portate subito al successo da vari artisti: “Maria”, cantata da Don Marino Barreto Junior; “Sogno d’estate”, cantata da Fred Buscaglione; “Ho sognato d’amarti”, cantata da Bruno Martino, che inciderà anche “È lei”, “Saprò aspettarti”, e “Coriandoli” portata al successo da Mina; “Aiutami a piangere” (cantata da Connie Francis e Betty Curtis). Nel 1963 si trasferisce a Milano per dedicarsi a tempo pieno alla musica e apre una casa editrice in società con Ladislao Sugar: le Edizioni Fiera. Nei cinque anni seguenti scrive molte canzoni portate al successo da numerosi artisti nazionale ed internazionali di quegli anni. Nel 1977 è costretto per ragioni personali ad abbandonare l’ambiente musicale e, dopo essersi occupato dell’azienda paterna a Genova, inizia una nuova carriera, quella di dirigente nello sport del golf, che lo porterà ai vertici italiani ed europei.

Di recente Livraghi è ritornato al suo primo grande amore: la musica. Nel 2010 ha prodotto un cd dal titolo “Quando m’innamoro in jazz” con laColours Jazz Orchestra, diretta da Massimo Morganti. Nel 2013 da una costola della stessa orchestra che prende l’appellativo di “Latin Colours Jazz Orchestra” – con l’aggiunta di un chitarrista ed un percussionista brasiliani Roberto Taufic e Gilson de Silveira – esce il cd “Quando m’innamoro in samba”. Nel Giugno del 2014 vede la luce il nuovo progetto dal titolo “Quando m’innamoro… in duo” con Franco Ambrosetti al flicorno e Dado Moroni al pianoforte. Nel giugno 2012 esce un doppio cd dal titolo “Quando m’innamoro” con le canzoni di Livraghi eseguite in piano solo da Renato Sellani. Tra le innumerevoli composizioni di Roberto Livraghi da segnalare anche la composizione di una Messa dal titolo “Holy Mass in jazz” incisa in doppia versione dallo stesso Livraghi e dal Coro di Santa Maria del Carmine di Fano, eseguita sia in Italia sia all’estero.

La Rassegna “Quando m’innamoro…” è patrocinata dalla Regione Liguria, dal Comune di Genova ed è resa possibile grazie al sostegno di Banca Passadore, di Queen Land Srl e dello sponsor tecnico Pianosolo.

 

Informazioni e Biglietti

Teatro Duse

Via Nicolò Bacigalupo 6, Genova

Orario: 20.30

Web: www.teatrostabilegenova.it

Biglietti I settore € 20,00 – II settore € 15,00 Vendite alle casse del Teatro Stabile di Genova

Biglietteria online sui circuiti Vivaticket (www.vivaticket.it) ed HappyTicket (www.happyticket.it)

75total visits,1visits today