CIRCOLO ARCI L’INVENTARIO IN COLLABORAZIONE CON MUSICA DA BERE Feat. Alessandro Grazian & The Niro

CIRCOLO ARCI L’INVENTARIO

PRESENTA
IN COLLABORAZIONE CON MUSICA DA BERE
2 live imperdibili

ALESSANDRO GRAZIAN & THE NIRO

Una due giorni per promuovere l’apertura delle iscrizioni del concorso Festival Musica Da bere 2016. Dal 20 novembre sono aperte le iscrizioni per la settima edizione di Musica da Bere!
L’Associazione culturale Il Graffio di Vobarno (Brescia) seleziona le migliori band d’Italia che suonano e cantano la propria musica.

per informazioni e regolamento consultare il sito http://www.musicadabere.it/

Giovedi 19 Nobembre 2015
Alessandro Grazian
opening Davide Viviani

Alessandro Grazian in concerto acustico presenta il nuovo album ‘L’ETÀ PIÙ FORTE’! Un live intenso in cui oltre a tutte le nuove canzoni verranno eseguite anche canzoni estratte dai dischi precedenti. ‘L’ETÀ PIÙ FORTE’ è il quarto album di inediti di Alessandro Grazian ed è uscito il 12 gennaio 2015.
Alla realizzazione dell’album hanno contribuito Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Enrico Gabrielli (Calibro 35), Leziero Rescigno (Amor Fou) e Antonio ‘Cooper’ Cupertino.

Il cantautore presenta le canzoni del nuovo lavoro in versione chitarra/voce.

Alessandro Grazian nasce a Padova alla fine degli anni 70. Dopo numerose esperienze musicali nel 2005 esordisce con il primo album solista intitolato ‘Caduto’. Con questo disco inaugura la collaborazione con Enrico Gabrielli (Calibro 35, Afterhours, Mariposa) con cui realizzerà anche i due dischi successivi. L’album ha ottimi apprezzamenti e in seguito alla fortunata tournée di promozione Grazian si dedica al teatro partecipando come musicista di scena a diversi spettacoli.
Nel maggio 2008 Grazian partecipa alla compilation/tributo ‘Il dono – Tributo ai Diaframma’. Nell’ottobre 2008 esce il secondo nuovo album intitolato ‘Indossai’. Con questo disco inizia la collaborazione con Nicola Manzan (Bologna Violenta, Baustelle, Teatro degli Orrori). Il disco viene accolto bene da pubblico e critica e diventa disco della settimana su Fahrenheit di Radio Tre per poi entrare in programmazione su Radio Uno. L’album vanta la partecipazione di numerosi ospiti tra cui Emidio Clementi dei Massimo Volume. All’uscita del nuovo disco parte subito un intenso tour di presentazione che tocca l’Italia dal Nord al Sud. Un anno dopo, nell’autunno 2009, Grazian si trasferisce a vivere a Milano e pubblica un minialbum contenente 5 canzoni inedite e intitolato ‘L’abito’. Anche questo nuovo lavoro raccoglie da subito recensioni entusiastiche. Da questo momento Grazian inizia ad occuparsi di colonne sonore (finalista al Torino Film Festival nel 2010 e al Festival di Cannes nel 2011 col regista Pasquale Marino) e intensifica il suo lavoro nel campo dell’arte figurativa (di successo il suo progetto pittorico del 2011 ‘Ritratti da Grazian’, un’esposizione itinerante di ritratti ad olio di musicisti indipendenti).
Nel novembre 2011 Grazian partecipa alla compilation ‘Sulle labbra di un altro – Tributo a Tenco’.
Nell’ottobre del 2012 esce il suo terzo album ‘Armi’ che vede la collaborazione di Leziero Rescigno (La Crus, Amor Fou). Il disco è accolto con grande favore ottenendo riscontri positivi sulle riviste di settore e su importanti periodici nazionali come Il Venerdi di Repubblica e Vanity Fair. Il disco è stato inoltre trasmesso da numerose testate radiofoniche collezionando anche diverse interviste tra cui Isoradio Rai, Rai 1 e Radio 2 Rai. Il singolo “Armi” è stato in playlist su Radio 2 Rai. Dall’uscita di “ Armi” Alessandro Grazian ha iniziato un tour promozionale e ha intensificato le collaborazioni con importanti artisti in qualità di musicista e co-autore/arrangiatore. Nel 2012 ha suonato in veste di chitarrista nel tour estivo di Stefano ‘Edda’ Rampoldi, nel 2014 ha suonato tutte le chitarre e i bassi del disco ‘Occupo poco spazio’ di Nada e sempre nel 2014 ha interamente arrangiato e suonato il disco ‘Un ricordo che vale 10 lire’ di Federico Fiumani.
Alessandro ha continuato a lavorare anche nell’ambito teatrale collaborando tra le altre cose al tour teatrale della scrittrice Chiara Gamberale a fianco di Rodrigo D’Erasmo (Afterhours).
Venerdi 20 novembre 2015
THE NIRO LIVE
opening Claudio Gurra

Davide Combusti, in arte The Niro, nasce a Roma nel 1978. Cantautore e polistrumentista, Davide sviluppa sin dall’inizio il proprio percorso musicale attraverso una grande attività live, che lo porta a dividere il palco con tanti nomi illustri del panorama musicale mondiale come Deep Purple, Lou Barlow, Badly Drawn Boy, Amy Winehouse, Carmen Consoli, Zephyrs, Okkervil River, Isobel Campbell, Sondre Lerche, Tom Hingley degli Inspiral Carpets, TKO. In poco tempo, complice un tour negli Stati Uniti, The Niro viene chiamato a partecipare al tributo mondiale in onore di Elliott Smith organizzato dalla Radio dell’Università di Boston, e viene poi scelto da Chris Hufford, manager dei Radiohead, per cantare nel progetto Anti Atlas, prodotto insieme a Ned Bigham. Nel 2007 viene notato dalla Universal, divisione internazionale, che gli propone un contratto in cast; a seguito di ciò, pubblica dapprima un EP, “An Ordinary Man”, seguito pochi mesi dopo dall’album di debutto omonimo, “The Niro”, il cui artwork porta la firma dall’artista newyorkese Mark Kostabi (già autore delle cover di “Use Your Illusion I” dei Guns ’n’ Roses e di “¡Adios Amigos!” dei Ramones). Tutti i brani sono in lingua inglese. Nel 2008 partecipa al Concerto del Primo Maggio a Roma, mentre un mese dopo si esibisce a Losanna in occasione della Festa Europea della Musica, e nello stesso anno viene premiato come Artista Rivelazione dell’Anno al Meeting delle Etichette Indipendenti. Nel 2009 si esibisce in tutta Europa e infine viene invitato a Los Angeles, Stati Uniti, per la prima edizione dell’H(It) Week Festival, insieme a Subsonica, Negrita e Franco Battiato tra gli altri. Nel 2010 esce il suo secondo album, “Best Wishes”, di nuovo cantato interamente in lingua inglese. L’album viene presentato nell’ambito del prestigioso South By Southwest Festival di Austin, Texas, e il lungo tour che ne segue vede The Niro esibirsi in Italia e all’estero, in un occasione dividendo il palco con Jønsi, voce dei Sigur Ros, e con i Kings Of Convenience. Parallelamente, The Niro muove i primi passi nell’ambito della cinematografia cominciando a scrivere colonne sonore.

Nel 2011 firma le musiche di “Disoccupato in affitto” di Pietro Mereu e Luca Merloni, e poi di “Mr. America” di Leonardo Ferrari Carissimi. Sempre nel 2011 la CNN lo invita a raccontare la città di Roma attraverso la sua musica per un documentario tutt’ora trasmesso dal canale statunitense. Nel 2012 esce “The Ship”, pubblicato da Viceversa Records, pubblicato in solo vinile e distribuito da EMI. The Niro nel frattempo fa il suo esordio come autore firmando “Medusa” per Malika Ayane e “Sogno d’estate” per Nathalie. Per tutto il 2013 lavora in studio al nuovo album. E’ un grande passo nella carriera dell’artista romano perchè, a differenza delle precedenti opere, il disco è interamente scritto e cantato in italiano.The Niro è sempre molto richiesto anche per la realizzazione di colonne sonore per il cinema; viene scelto dal regista australiano JAMES MCTEIGUE (“V per vendetta”, “Ninja Assassin”, “The Raven”) per curare la colonna sonora del cortometraggio “Caserta Palace Dream”, con protagonista il premio Oscar Richard Dreyfuss, Kasia Smutniak e Valerio Mastandrea, uscito a Marzo 2014.
apertura locale ore 18.30
possibilità cena e/o aperitivo
inizio SPETTACOLO ore 21.00

Ingresso riservato ai soli soci ARCI
è possibile sottoscrivere la tessera presso il circolo
per informazioni 346 066 9913
Via IV novembre 1918 n 71
Rezzato (BS)

Ti potrebbe interessare anche...