Capo Plaza & Peppe Soks parlano del quartiere

Capo Plaza & Peppe Soks: due rapper salernitani di 17 anni che parlano del quartiere

C’è in giro una nuova generazione di rapper cresciuti con il rap italiano nelle orecchie e i marciapiedi sotto casa negli occhi, che usano le parole come martellate per abbattere il quartiere che “è come una scacchiera di cui i ragazzi sono le pedine”. Capo Plaza e Peppe Soks vivono a Salerno, non sono neanche maggiorenni e No game è il loro primo singolo su Quadraro Basement.

Due giovani che esprimono cinismo in rima, unica loro risposta allo stato delle cose, che tirano fuori il loro veleno contro questa immobilità. La generazione di Capo Plaza e Peppe Soks si nutre di freestyle e lo fa in camera, per strada, al mare, nei locali, nelle battle, in studio, a qualsiasi ora. Senza pose se non quelle tipiche delle cricche di adolescenti che non hanno nulla da perdere. In questo caso specifico Lc Familia è il nome della crew con cui i due passano così il tempo, su cui possono sempre contare, la compagnia che difendi e ti difende.

Questo singolo è un assaggio di un album che verrà. Il video è firmato da Paolo Cenciarelli, storico fotografo di Quadraro Basement che ha ritratto da Noyz Narcos a Baby K passando per tanti altri rapper. Le immagini trasmettono un’atmosfera di tensione e urgenza e, tra rime come “tu scappi via dal tuo quartiere, ma il tuo quartiere è dentro te”, appaiono anche Gel, Deal Pacino e Young B. Quasi tre generazioni di rapper di strada.

VIDEO NO GAME

Capo Plaza, Peppe Soks e la Lc Familia sono portatori dell’irrequietezza della strada e con i loro brani dicono continuamente che è tempo di cambiare, che tocca alla loro generazione.

LINK
https://www.facebook.com/QuadraroBasement
https://www.facebook.com/capo.plaza
https://www.facebook.com/peppesoks
https://www.facebook.com/lcfamilia.collective

Ti potrebbe interessare anche...