orchestra alessandria 01

Atelier Musicale: canzoni e temi dal mondo del cinema con gli Archi dell’Orchestra Classica di Alessandria sabato 13 ottobre alla Camera del Lavoro di Milano

MILANO – All’insegna della trasversalità, il secondo appuntamento dell’Atelier Musicale, in programma sabato 13 ottobre (ore 17.30; ingresso 10 euro + tessera) all’auditorium G. Di Vittorio della Camera del Lavoro di Milano, propone un repertorio che guarda in senso “classico” a grandi pagine di musica per firmate da alcuni dei nostri compositori più rilevanti, dimostrando che anche in questo ambito il mondo accademico ha superato le resistenze di un .
Per amore di completezza, il concerto presenta anche brani che svelano altri aspetti di questi autori, oltre a una composizione di Giuseppe Garbarino, figura centrale della musica italiana del secondo Novecento, sia come strumentista sia nelle vesti di direttore d’orchestra e compositore. Famosissimi le musiche e gli autori scelti, che spaziano dal Morricone più melodico a Nino Rota con e senza le immagini di Fellini, dal raffinato Trovajoli ad Angelo Francesco Lavagnino, che musicò l’“Otello” di Orson Welles e fu specialista dei cosiddetti “film di viaggio” o di “esplorazione”.
Per realizzare il programma, Garbarino dirigerà gli Archi dell’Orchestra Classica di , un importante ensemble cameristico-sinfonico che svolge la propria attività in ambito nazionale e non, curando l’offerta musicale attraverso svariate formazioni. Questo ensemble è composto da musicisti professionisti, italiani e stranieri, che si esprimono non solo in ambito prettamente classico, ma che spaziano con disinvoltura musica per film al jazz fino al pop. Nel corso della sua attività, l’Orchestra si è avvalsa della collaborazione di direttori e solisti di chiara fama e vanta numerose registrazioni discografiche, oltre che l’esecuzione di colonne sonore per il cinema (tra cui alcune pellicole di Campiotti e Mazzacurati) e la televisione. Infine organizza da diciotto anni il festival internazionale A. F. Lavagnino “Musica e cinema” (con , convegni e il concorso internazionale di Composizione per immagini).