“Ancora Qui”, nuovo album e tour per Michele Cristoforetti , in radio dal 12 Ottobre con il singolo “Libera”

A due anni dalla sua ultima pubblicazione “Muoviti”, il cantautore trentino Michele Cristoforetti ritorna in scena con un nuovo album intitolato “Ancora Qui”, carico di forti emozioni e di sorprese. Alternandosi tra l’attività di sviluppo motori presso un reparto corse Ferrari e la sua musica, Cristoforetti vuole stupire di nuovo.

In autunno partirà il tour nei teatri, che toccherà le città di Padova, Vicenza, Copparo, Pordenone e Brescia (date in definizione).

Le 7 tracce, di cui 4 registrate in studio e 3 live, mostrano l’evoluzione artistica e stilistica del cantautore dal suo ultimo album. Cristoforetti, infatti, si avvale di suoni più elettronici, accattivanti e moderni, che non vanno ad alterare il vero spirito cantautorale ma, al contrario, danno una veste nuova e originale alla sua musica.

Il disco è carico di energia che prende una piega dance, pop o rock a seconda del messaggio da trasmettere. Il tutto è suggellato dall’inconfondibile timbro graffiato, caldo e profondo della sua voce, che ricopre una vasta gamma di colori e sa dipingere stati d’animo introspettivi e di ribalta.

La prima traccia è “Libera”, singolo in radio dal 12 Ottobre, che parla di una  situazione sentimentale particolarmente coinvolgente, un coinvolgimento reso impossibile da un repentino cambio di vita di lei che non lascia posto ad altro. Un arcobaleno di graffiti mentali, in un film che ricerca un spazio, una spiegazione, la LIBERTÀ come unico elemento possibile.

Oltre al singolo, sono contenute nel disco “Padre Scanti” (video: https://www.youtube.com/watch?v=Jkmf63kb8cc)  e “Ancora Qui”. Proprio quest’ ultimo brano ha anticipato il progetto lo scorso anno ed è stato presente nelle principali indie charts italiane. Entrambi i pezzi sono l’emblema di questo nuovo percorso, molto carichi, ricchi di suoni moderni e veicolano messaggi di forte attualità.

Troviamo poi un tributo alla famiglia DeAndrè con due tracce suonate live. Si tratta di “Fiume Sand Creek”, arrangiata in uno stile pop fresco e moderno, e “Cose Che Dimentico”, scritta da Cristiano DeAndrè e anch’essa rivisitata in chiave rock. Grande merito va anche al gruppo che affianca il cantautore, i Kascade, formati da Alessandro Piva e Francesco Rudari alle chitarre, Michele Rossi al basso, Daniele Zomer alle tastiere e Davide Dalle Vedove alla batteria.

Nell’ultima parte del disco, infine, troviamo un ritorno alle origini con tracce come “Il Principe Sul Rospo” e la versione live di “Antologia Di Viaggio”, canzone presa in prestito dall’album “Muoviti”. “Come definire quindi questo disco se non un perfetto equilibrio fra tradizione e modernità?”

Il disco fisico è acquistabile anche sul canale Amazon dell’ artista, in tutti i digital store e dal sito ufficiale www.michelecristoforetti.com.