Poplife il primo album ufficiale di Natale Plebani. In radio con il singolo Aprile se ne frega

Tra T.S. Eliot e Little Tony, tra il mercato di Pizzighettone e il mercato del riuso di Loghetto, tra la via Emilia e Casalecchio. Qui comincia l’avventura.

Undici tracce per il primo album ufficiale di Natale Plebani PoplifeArrangiamenti di Max Marcolini (braccio destro di Zucchero dall’album Bluesugar in poi) e Renato Droghetti (collaborazioni con Paola Turci, Edoardo Bennato).

Canzoni pop con influenze che vanno dalla canzone d’autore anni ’70 ai grandi maestri della “popular music” del ‘900, Beatles e Bob Dylan, in testa.

 Poplife è il risultato di anni trascorsi in mezzo alle canzoni: da quelle che hanno lasciato il segno nella storia della musica leggera o pop,  a quelle che non hanno lasciato alcuna traccia dietro di sé. Ma ognuna con la propria storia.

Scriveva Marcel Proust nel suo  Elogio della cattiva musica: “Detestate la cattiva musica, non disprezzatela. Dal momento che la si suona e la si canta ben di più e appassionatamente di quella buona, ben di più di quella buona si è riempita a poco a poco del sogno e delle lacrime degli uomini. Consideratela per questo degna di venerazione.”

Natale Plebani è un cantautore originario della provincia di Bergamo e bolognese di adozione, Nel 2010 ha pubblicato il singolo “Tutto deve cambiare (xché tutto resti uguale)” con l’etichetta SanLuca Sound, seguito dai singoli “We all love” (SanLuca Sound – 2012),  “Come un’onda” (SanLuca Sound – 2013) e “Aprile se ne frega” (SanLuca Sound – 2017).

30total visits,1visits today

Precedente Fammi ballare il primo singolo di Rosalinda Successivo Stella Grillo vince il contest Promuovi la tua musica con il brano Arriverò