Muri Muti , il nuovo album della Statale107Bis dal 10 Febbraio in tutti i digital store

muri-muti-statale-fronte

Dal 20 Febbraio in radio il singolo Muri Muti della Statale107Bis, brano che dà il titolo all’album, già disponibile dal 10 Febbraio nei principali digital store.

Negli ultimi 70 anni i muri sono passati da 5 a 65, anche nel cosiddetto “maturo e civile” Nord del mondo. “NO TRUMP, SÌ TRUMPET !”

A quei muri corrispondono le barriere mentali e culturali che stanno oggi anche tra amici, familiari e colleghi.

In casa Statale107Bis la contaminazione non è una novità, il gruppo ha nel suo genoma l’approccio collettivo e laboratoriale a testimoniarlo la pagina di retrocopertina del disco; 14 tra musicisti e cantanti, hanno partecipato a vario titolo alla realizzazione delle riprese:

Gus (Gustavo Tigano – Voce/T-sax), MaestrALE (Alessandro Facente – Voce/Trombe), SaxBass (Salvatore Locanto – Voce/Basso), Romanovškij (Giuseppe Aiello – Chitarre), Raùl (Rosario Bonofiglio – Percussioni), Maštru TAV (Giuseppe Tavernese – Alto e Soprano Sax),

El Tanque (Giuseppe Trifino – Batteria), Ugo Foscolo (Marco Locanto – Tastiere), The Animal “I’m not normal” (Giovanni Ziparo – Batteria); Cicciacorda (Francesco Manfreda – Chitarre), Pasqualino Lonetto (Tromba), A Rušpa (Domenico Amato – Trombone), Filippo Garruba (Tastiere).

Il disco si fregia inoltre di una collaborazione internazionale con l’artista, cantante, musicista tunisino Bader Dridi che ha accompagnato l’ensemble nella realizzazione della decima traccia “Questo Deserto”.

Tra jazz manouche e dubstep, composto ed arrangiato in maniera eclettica, il singolo “Muri Muti”, da oggi disponibile in free download, non fa eccezione.

Per il gruppo la consapevolezza della necessità della diversità è il migliore antidoto alla chiusura.

La Statale107Bis ai nuovi muri di frontiera risponde con l’amore per la diversità, a ritmo di ska, rock, hard-swing, blues, prog, contaminando e mescolando diversi generi con tanta energia positiva e tanta ironia!

 

 

7total visits,1visits today

Precedente Officine Buone: partono le adesioni, dopo avere vinto come miglior festival alla Rete dei Festival Successivo L'ape e la cena con THE CROWSROADS live al Bar La Torre Carmine Brescia