Jazz alla Cantina Scoffone di Milano: martedì 4 aprile spazio al trio di Peppe Santangelo, l’11/4 in scena il Tri(o)ttico

MILANO – Sono due gli appuntamenti in programma nel mese di aprile alla Cantina Scoffone di Milano, il ristorante d’impronta toscana di via Pietro Custodi 4, nell’ambito della rassegna “Live in Cantina” (diretta dal sassofonista Mirko Fait), che propone concerti di jazz, swing e bossa nova.
La prima data è fissata per martedì 4 aprile (ore 21.30, ingresso libero), quando si esibirà il trio guidato dal sassofonista siciliano Peppe Santangelo. La formazione, completata da Mirko Mignone all’hammond e Simone Petracca alla chitarra, darà vita a un’intesa musicale basata sull’interplay e la passione per l’improvvisazione, che prende i suoi riferimenti linguistici dal jazz e dal rock. Il trio utilizza standard famosi del jazz e del pop, tra cui composizioni di Bill Evans, Wayne Shorter, David Bowie, Chick Corea e Roy Hargrove, come pretesto per affrontare la ricerca musicale.
La settimana successiva, martedì 11 aprile, sarà la volta di un altro mini-ensemble, denominato Tri(o)ttico. Il gruppo si è costituito nel 2014 nelle aule del Conservatorio G. Verdi di Milano ed è composto da Federico Calcagno (clarinetti), Davide Sartori (chitarra) e Victoria Kirilova (contrabbasso): il progetto dei tre musicisti nasce dall’idea di mettere in gioco gli impasti timbrici dei rispettivi strumenti in un contesto cameristico. I suoni interagiscono tra loro, si sommano, si scontrano e si incontrano nelle armonie di un repertorio originale, che rende omaggio alla tradizione degli standards. L’assenza della batteria sottolinea la particolarità del sound, celebrando il mondo sonoro del trio del clarinettista Jimmy Giuffre. Le composizioni originali scritte dai tre musicisti traggono spunto dallo spirito di grandi personalità della storia del jazz, tra cui Thelonious Monk, Charles Mingus, Eric Dolphy e Lennie Tristano. Largo spazio è lasciato ai solisti, così come a momenti d’improvvisazione collettiva.

Il locale
La Cantina Scoffone, ristrutturata di recente, è l’erede di Scoffone, la storica bottega del vino degli anni ’20: sinonimo di vino di qualità, ospitalità e cucina curata, prosegue sulla scia della tradizione. Con lo stesso spirito di allora, questo ristorante con mescita di vino sfuso offre qualità a costi contenuti (si cena in media con 30 euro). Il vino, rigorosamente italiano, si degusta al bicchiere o si acquista in bottiglia, spillato al momento dalle damigiane.
I piatti sono quelli della cucina regionale toscana, dalle tagliatelle fresche fatte in casa agli aromi del Chianti alla fiorentina di Chianina. Prima di ogni concerto è possibile cenare: per le prenotazioni, telefonare allo 02.36532445.

Cantina Scoffone, via P. Custodi 4, Milano; Tel. 02.36532445; www.cantinascoffone.it; [email protected]

LIVE IN CANTINA – APRILE 2017 (inizio live ore 21.30, ingresso libero)

Martedì 4 aprile
Peppe Santangelo trio
Peppe Santangelo (sax tenore e soprano); Mirko Mignone (hammond); Simone Petracca (chitarra)

Martedì 11 aprile
Tri(o)ttico
Federico Calcagno (clarinetti); Davide Sartori (chitarra); Victoria Kirilova (contrabbasso)

17total visits,1visits today

Precedente Mi amerai è il singolo di KlaudiJa Ever Successivo Silverbones – Wild Waves