Intervista : Fabrygore McMillan e The Steam Band

fabrygore_003

Musicista ed autore, artista fine e innovativo che si caratterizza per le sue personalissime sperimentazioni elettro-acustiche, fino ai sound più progressive dal colore ramato dello steampunk, inusualmente rivisitato in chiave noir.

Ascoltare FabryGore è respirare una creazione in fieri in cui ogni brano si carica delle emozioni e delle sensazioni di ognuno, vestite di magico. E’ un percorso creato nelle esperienze di vita, nella mutevolezza delle situazioni. Storia, poesia e divenire, questo è FabryGore McMillan.

Dalla creatività musicale di FabryGore e la collaborazione appassionata di quattro, amici è nata la sorprendente FG&TSB; uno spettacolo live fuori dagli schemi con brani originali dallo stile noir, ammantato dalle sonorità dello steampunk arricchite da una elegante elettronica, il tutto contaminato da diversi generi musicali.

La loro formazione :

Andy Zambo (Andrea Zambonin): Chitarre

Aristea (Sonia Multari): Voce, Cori

FabryGore McMillan (Fabrizio Ponti): Voce, Pianoforte, Tastiere

Luke HotSynth (Luca Cappi): Tastiere, Voce

Roby (Roberto Sicari): Batteria


Allora Fabry raccontaci da dove vieni ?

Sono nato a Milano e vivo poco a nord di Monza, ma da sempre affascinato e legato alla musica inglese. Mi piace il suono della lingua nei brani cantati e l’approccio sperimentale che ha sempre espresso. Il mio gruppo preferito é sempre stato Depeche Mode. Non ho un unico genere musicale di riferimento  ; amo la musica classica fino alla musica elettronica. La mia esperienza musicale più importante, prima di questo progetto, é stata la ultradecennale avventura nel tributo alla più famosa band di Basildon: i Depeche Mode appunto.

Ascoltando i tuoi / vostri pezzi si riconoscono impronte musicali piuttosto differenti tra loro…

Così come sono solito ascoltare diversi generi musicali, con poche esclusioni, senza restrizioni … mi piace giocare con la musica che creo esplorando diverse sonorità che possano contaminare le mie composizioni con risultati sempre diversi. Ascoltando i nostri pezzi, specialmente live, dove presentiamo un repertorio di 12 – 14 brani, si può apprezzare una varietà di sfumature musicali che vanno dal rock elettronico alla dance, dal technopop al blues, da brani acustici piano-voce alla disco.

FabryGore McMillan e FabryGore & The Steam Band ?

Può sembrare strana questa duplice identità artistica, ma é abbastanza semplice: Il progetto musicale é FabryGore McMillan; anche se la maggior parte dei brani sono realizzati con i musicisti della band, possono esserci delle idee musicali o sperimentazioni con altre formazioni o collaborazioni.

Per presentare live il repertorio é poi nata The Steam Band (la band a vapore) con una formazione rock-elettronica.

Parlaci di 2 o 3 brani del CD EP “Welcome aboard” definendoli con pochi termini

Venus: Passione, desiderio e sensualità

Welcome to my flying train: Viaggio immaginario pieno di visioni

One day: Amore, amore e amore

Progetti futuri ?

Dopo la pubblicazione di 6 singoli e di un EP “Welcome aboard” che ne raccoglie 5 più un brano strumentale, stiamo lavorando alla pubblicazione di altri 2 singoli e subito dopo al primo LP che si chiamerà “Flying train”.

Nel frattempo continueremo a proporre live la nostra musica quando ci si presenta l’occasione!

9total visits,1visits today

Precedente SpazioInediti il nuovo portale della Musica Successivo Piuma Makes Noise, il nuovo album dal vivo al Wishlist