Francesca Elena Monte Roberto Taufic duo. Presentazione del nuovo album “Occhi negli Occhi”. Giovedì 23 marzo 2017 Palazzo Burgos di Fossano

Francesca Monte 205x205 Francesca Elena Monte Roberto Taufic duo. Presentazione del nuovo album Occhi negli Occhi. Giovedì 23 marzo 2017 Palazzo Burgos di Fossano“Occhi negli Occhi – Un Omaggio a Chico Buarque” è il nuovo CD della cantante piemontese Francesca Elena Monte, realizzato al fianco di Roberto Taufic, chitarrista honduregno di nascita ma brasiliano di adozione, che sarà presentato ufficialmente giovedì 23 marzo 2017 a Palazzo Burgos di Fossano (Via Bava San Paolo 48, ore 21.00, ingresso € 5,00 prevendita FFM) in occasione dei concerti organizzati dalla Fondazione Fossano Musica.

Appassionata di musica popolare brasiliana e bossa nova, già nel 2013 aveva dedicato un intero album a Vinicius De Moraes, intitolato “Saravà, Vinicius!”. L’idea di un progetto su Chico Buarque De Hollanda, esponente della cultura brasiliana, è stata una naturale tappa del percorso di ricerca che Francesca Elena Monte sta portando avanti con sensibilità ed entusiasmo. Affascinata dalla figura del musicista e poeta straordinario brasiliano, ed incuriosita dalle melodie imprevedibili e dalle armonie coinvolgenti, Francesca Elena Monte ha ritrovato in questa musica popolare, al tempo stesso colta e profonda,  influenze di musica classica, di jazz, unite alle radici africane; ha riscoperto testi profondi e “interi universi di sentimenti e vita vissuta nello spazio di due strofe e un ritornello” e ha messo al servizio la sua voce in questo album che la vede interprete e studiosa esemplare. Alla chitarra troviamo Roberto Taufic, musicista straordinario oltre che produttore ed arrangiatore conosciuto a livello internazionale, che da oltre 20 anni si divide tra Brasile e Italia, terra dove ha promosso e valorizzato il grande patrimonio culturale della musica popolare brasiliana.

Un progetto ambizioso quello di Francesca Elena Monte, in cui la cantante ha selezionato alcune delle perle più belle del vasto canzoniere di Chico Buarque: da “Joana Francesa” a “Apesar de você”, da “A banda” alla splendida “Trocando em miúdos”, dal medley “O meu amor- Teresinha” a “Atràs da porta”; ha curato personalmente la traduzione di alcuni brani dal portoghese all’italiano, ottenendo l’approvazione dello stesso Chico Buarque: Tatuaggio (Tatuagem), Passerà (Vai passar) e Occhi negli occhi (Olhos nos olhos). Proprio da “Occhi negli Occhi”, title track dell’album – che vede la partecipazione speciale di Riccardo Fioravanti al contrabbasso – comincia la genesi di questo album, da una rinascita: “Un giorno ci ritroveremo a guardare negli occhi chi ci ha fatto piangere e sentiremo con un brivido di orgoglio che siamo andati oltre e che tutto quel dolore non esiste più”. Nell’album ci sono anche alcune canzoni conosciutissime in Italia, perché portate al successo già negli anni ’60 da cantanti straordinarie del calibro di Mina e Ornella Vanoni, su testi dell’indimenticato Sergio Bardotti: “Far niente” (famosa sigla della trasmissione Un “Pomeriggio con Mina” del 1968) e “Costruzione”, versioni italiane di “Bom tempo” e “Constução”.

Francesca Elena Monte è un’artista dalla doppia anima, musicale e teatrale. Quest’ultima emerge prepotentemente in alcuni passaggi preziosi e pieni di pathos come “Tatuaggio”, dove alla versione originale si antepone la versione recitata in italiano, e in “Passerà” dove ci si dimentica della famosa versione originale per immergersi nel racconto e nella sua voce accompagnata dall’eccellente chitarra, a volte anche percussiva, di Roberto Taufic.

Francesca Elena Monte, diplomata con lode presso il biennio superiore del conservatorio Ghedini di Cuneo in canto jazz, studiando tra gli altri coi Maestri Danila Satragno e Riccardo Zegna e frequentando seminari tenuti da Irene Aebi, Bob Stolof e Rachel Gould. Si è poi perfezionata presso i seminari di Messina Jazz con Maria Pia de Vito e Giovanni Mazzarino. Canta professionalmente dall’età di 18 anni, in particolare bossa nova e musica popolare brasiliana. Con il pianista e arrangiatore Gianluca Tagliazucchi ha proposto un omaggio a Billie Holiday e un recital dedicato a Kurt Weil. Insegna canto moderno, canto jazz e gestione del palcoscenico presso la Fondazione Fossano Musica e la Palcoscenico di Cuneo (di cui è co-fondatrice). Ha cominciato a studiare recitazione all’età di 12 anni, frequentando workshop organizzati dalle maggiori accademie italiane e dopo aver diretto per oltre 15 anni la Compagnia Teatro della Gramigna, tiene corsi di recitazione e training dell’attore presso diverse scuole sul territorio di Cuneo e provincia.

Roberto Taufic è nato nel 1966 in Honduras, ha origini palestinesi da parte di madre, è cresciuto nel nord-est del Brasile (dall’età di cinque anni) e attualmente risiede in Italia. Nel suo stile solistico come anche nelle sue composizioni si respira appieno la stimolante influenza di queste diverse culture musicali, che si manifesta in una palette espressiva che spazia dal choro e un ampio ventaglio di altri stili latino-americani al jazz. Tra le sue collaborazioni spiccano molti cantanti (Sergio Cammariere, Maria Pia De Vito, Rosalia De Souza, Barbara Casini) ma anche noti musicisti (Enrico Rava, Franco Ambrosetti, Fabrizio Bosso, Gabriele Mirabassi).

 

“Occhi negli Occhi – Un omaggio a Chico Buarque” di Francesca Elena Monte, pubblicato dall’etichetta Ultra Sound Records (2016) è disponibile direttamente ai concerti e nei principali digital store (iTune, Amazon, etc.).

Contact

https://soundcloud.com/search?q=francesca%20elena%20monte

https://www.facebook.com/Francesca-Elena-Monte-276902485981480/?fref=ts

 

Ufficio Stampa:

Top1 Communication

Referente: Stefania Schintu

Email: [email protected]

Cell: +39 347 0082 416