Aldo Zunino in tour con il grande chitarrista americano Ed Cherry e Marco Tolotti alla batteria dall’1 al 9 aprile 2017

Ed Cherry, chitarrista statunitense dal talento strepitoso e dal tocco estremamente “soulful”, sarà in Italia per un tour di 8 date affiancato da due straordinari musicisti: Aldo Zunino al contrabbasso, colonna portante del jazz italiano, e Marco Tolotti alla batteria. Sabato 1° aprile il trio debutterà al “Capolinea dell’8” a Torino, per proseguire il giorno successivo, domenica 2, all’Enosteria Jazz Club di Brescia; quindi lunedì 3 aprile, apertura straordinaria per il Bonaventura Music Club di Milano. Il trio dopo un day off, si sposterà a Roma per proseguire il tour, mercoledì 5 aprile al Gregory’s Jazz Club: giovedì 6 aprile appuntamento alla Cantina Bentivoglio Jazz Club di Bologna; quindi venerdì 7 aprile Workshop a Brescia; sabato 8 aprile concerto “Al Vapore” di Venezia. Il tour si concluderà domenica 9 aprile con un workshop a Treviso.

Due I seminari previsti all’interno del tour che daranno la possibilità ai partecipanti di carpire i segreti del grande chitarrista e compositore americano che illustrerà, strumento alla mano, le varie tecniche di interazione con una sezione ritmica; tecniche che verranno subito sperimentate grazie al contributo del grande contrabbassista Aldo Zunino e del batterista Marco Tolotti sotto, naturalmente, la attenta direzione dello stesso Ed Cherry.

Ecco le date e le location del tour:

1 Aprile – CAPOLINEA DELL’8 (Torino)

2 Aprile – ENOSTERIA JAZZ CLUB (Brescia)

3 Aprile – BONAVENTURA MUSIC CLUB (Milano)

5 Aprile – GREGORY’S JAZZ CLUB (Roma)

6 Aprile – CANTINA BENTIVOGLIO JAZZ CLUB (Bologna)

7 Aprile – WORKSHOP (Brescia)

8 Aprile – AL VAPORE (Venezia)

9 Aprile – WORKSHOP (Treviso)

Ed Cherry, nato a New Haven, Connecticut, si è trasferito nel ’78 a New York. Vanta, tra le sue collaborazioni, 14 anni di militanza (dal 1978 al 1992) al fianco del gigante del jazz Dizzy Gillespie esibendosi nel suo quartetto, con le big band e con l’Orchestra delle Nazioni Unite e con cui ha registrato il famoso “Live at the Royal Festival Hall” (vincitore di un Grammy). Numerose le altre sue collaborazioni con musicisti del calibro di Ray Brown, Paquito Di Rivera, Freddie Hubbard, Carmen McRae, Elvin Jones, Jimmy Smith, Sarah Vaughan, Clark Terry, Max Roach, Roy Hargrove e molti altri.

Aldo Zunino è una delle colonne portanti del jazz italiano, un contrabbassista stimato e acclamato in patria come all’estero con una carriera ultra trentennale. Musicista completo, dal fraseggio impeccabile, Zunino è da sempre distinguibile per il timbro meraviglioso del suo strumento, che ama suonare dovunque senza alcuna amplificazione. Le sue collaborazioni sono molteplici e blasonate: Benny Golson, Art Farmer, Jimmy Cobb, Tommy Flanagan, Joe Chambers, Gary Bartz, Harry Sweets Edison, Calrk Tery, Ben Rilley, Kenny Burrel, Lester Bowie, Cedar Walton, Tony Scott, Nat Adderley, solo per citarne alcune.

Marco Tolotti ha condiviso il palco con delle leggende del jazz quali: Sonny Fortune, Sheila Jordan, Kevin Mahogany, Jimmy Cobb, Louis Hayes, Steve Nelson, Terrel Stafford, Curtis Lundy, Bob Cranshow, Franco Cerri.

 

Ufficio stampa di Aldo Zunino: Top1 Communication

Referente: Stefania Schintu +39 347 0082416  [email protected]

14total visits,2visits today

Precedente SERENA BARATTI AKOUSTIC LIVE al Bar La Torre Brescia Successivo SCABB+Petrol Electronic live music and visual @ Carmen Town