150 ore di New York in 4 minuti, il piano time-lapse di Gerardo Felisatti nel nuovo video Leggermente

Un sofisticato sistema di 6 videocamere e di 2 droni che hanno catturato ben 150 ore di girato tra più di 100 location, in una New York dall’alba al tramonto per poi racchiudere tutto in 4 minuti di videoclip. Questo è il soggetto del nuovo video del pianista e compositore Gerardo Felisatti dal titolo Leggermente, che ha voluto documentare con la tecnica del  time-lapse 24 ore della metropoli statunitense.
Fra gli arpeggi di pianoforte e le arcate di violoncello, scorrono le immagini, le luci e i volti di una città dalle innumerevoli sfaccettature.
Tra Yann Tiersen e Ludovico Einaudi, Felisatti è in grado di avvicinare il grande pubblico al mondo della classica e lo fa con grande raffinatezze di stile e composizione. Il carattere melodico e circolare dei movimenti, accompagna l’ascoltatore in un viaggio intimo ma al contempo aperto ai grandi scenari che scorrono nelle immagini del videoclip.
Gerardo Felisatti, è un pianista rodigino che lavora principalmente nell’opera lirica e che parte con un bagaglio costituito da una solida formazione di carattere classico, ha pubblicato da poco il suo terzo album Acquamadre da cui è estratto Leggermente.
Il video è stato diretto e montato da Diego Loreggian per Time Film, le immagini di New York sono state riprese da Davide Damiani, mentre le riprese dei playback sono di Mattia Candian.